in

Monza SBK 2013

Tom SykesL’anno scorso Sylvain Guintoli ottenne qui la sua prima ed unica pole, ma non fu in grado di metterla a frutto in gara, perché la sua moto si spense nel giro di schieramento. Il miglior risultato di Sylvain qui è un settimo posto, ottenuto nelle seconde gare del 2010 e 2011.

Un circuito favorevole per Eugene Laverty, che ottenne qui la sua prima vittoria (una doppietta) due anni fa: era anche ai suoi primi due piazzamenti a podio. L’anno scorso finì al terzo posto dopo aver lottato intensamente con Leon Haslam, mentre nel 2010 vinse la gara Supersport.

Chaz Davies fu dodicesimo nella gara dell’anno scorso. L’anno prima, nel mondiale Supersport dominò, mettendo a segno pole, vittoria, giro veloce, e rimanendo in testa dall’inizio alla fine.

Tom Sykes è sempre andato a punti nelle sue sette gare monzesi, ottenendo la vittoria nella gara ridotta dell’anno scorso. Tom è l’unico pilota Kawasaki ad aver terminato una gara a Monza nei primi cinque negli ultimi undici anni.

Prestazioni ad alto livello per Jonathan Rea a Monza, a cui, tuttavia, manca un podio: si è sempre qualificato dal terzo al sesto posto qui, terminando quarto e quinto le sue due prime gare, quelle del 2009, e fu quindi sesto in gara uno nel 2011 e l’anno scorso.

Tre podi su tredici gare a Monza per Michel Fabrizio: ottenne la sua prima vittoria in carriera nel 2009 in gara uno, traendo vantaggio dal ritiro di Ben Spies. Michel è stato l’ultimo pilota a vincere con una Ducati qui (2009) e ad andare a podio con una Suzuki (2011).

In tre gare disputate a Monza, Marco Melandri ha ottenuto un secondo posto (in gara due nel 2011) e due quarti (2011 gara uno e l’anno scorso). In qualifica fu quinto nel 2011 e terzo l’anno scorso.

Jules Cluzel l’anno scorso vinse la gara Supersport sul bagnato: il primo dei quattro successi ottenuti in quel campionato.

Sono solo due i circuiti del calendario 2013 in cui Carlos Checa non è riuscito a salire sul podio: il primo è quello di Mosca, in cui il pilota spagnolo ha corso solo l’anno scorso, l’altro è Monza, in cui Carlos ha ottenuto come miglior risultato un settimo posto nella gara ridotta dell’anno scorso.

Max Neukirchner ha vissuto a Monza probabilmente la migliore e la peggiore gara della sua vita: nel 2008 in gara uno diventò il primo (e finora unico) pilota tedesco a vincere una gara Superbike, mentre l’anno dopo venne travolto al via da Brendan Roberts, rimediando la frattura del femore destro, che pose fine alla sua stagione.

Il miglior risultato di Ayrton Badovini a Monza è un sesto posto in gara due nel 2011: l’anno scorso fu decimo. Nel campionato Superstock 1000 dominò la gara del 2010 con pole, vittoria, giro veloce e tutta la gara in testa.

Dieci anni orsono Vittorio Iannuzzo faceva il suo esordio in Superbike sul circuito di Monza: fu ottavo in qualifica e finì le gare al dodicesimo ed al nono posto. La prima gara di Vittorio a livello mondiale sul circuito monzese risale al 1999, a diciassette anni, nel Mondiale Supersport: fu tredicesimo in gara.

Mark Aitchison due anni fa riuscì a conquistare due punti in gara due a Monza terminando al quattordicesimo posto. Il suo miglior risultato qui risale al 2007, quando fu secondo alle spalle di Matteo Baiocco nella gara Superstock 1000.

Fonte Worldsbk.com – http://www.worldsbk.com 

Scritto da admin

Daimler risparmia grazie ai suoi dipendenti

Mercedes-AMG Performance Drive alla 24 Ore del Nürburgring