Menu

Kiara Fontanesi si laurea campionessa italiana

Kiara Fontanesi si laurea campionessa italiana e conclude alla grande una stagione trionfale. Voleva il grande slam di stagione e lo ha ottenuto la fortissima pilota del team Fonta MX. Dopo avere dominato il mondiale e l’ultima gara dell’AMA Motocross, Kiara non ha lasciato scampo alle avversarie italiane. Si è presentata al via della categoria femminile in sella alla 125 2 tempi e non ha avuto difficoltà a battere le avversarie in sella alle più potenti 250 4 tempi.
Kiara, dopo la caduta di San Severino Marche, dove aveva riportato una forte commozione celebrale, si è presentata a Ponte a Egola in buona forma e desiderosa di divertirsi. Non ha badato alla classifica, le bastava controllare le avversarie, Parrini  e Magnoni, e ha spinto come sempre. È scattata davanti a tutti in entrambe le manche e ha imposto il suo ritmo. Nessuna è stata in grado di resisterle e Kiara ha così dato spettacolo in solitaria, cogliendo la quarta vittoria in campionato e il quarto titolo tricolore.
“Sono contenta del numero e per avere chiuso la stagione con una doppietta. Ci tenevo a vincere anche l’italiano che conclude così una bellissima stagione. Tutto è andato bene e ringrazio il mio team, il Fonta MX, i miei genitori, mio fratello il mio meccanico Silvio, Michele Rinaldi e il mio preparatore Mauro Ricò. Mauro è stato importantissimo per la preparazione della stagione e per gli allenamenti e grazie a lui mi sono ripresa in fretta e sono tornata in forma dopo la caduta di San Severino Marche. Infine voglio ringraziare Galli della Syneco. È stato uno dei primi ad aiutarmi nella mia carriera e questo titolo, come tutte le vittorie di quest’anno le dedico anche a lui.”
Torniamo alla gara. Tutto facile.
“Si tutto secondo le aspettative. Sono partita al massimo e ho badato a non fare errori. Mi sono divertita un sacco con la 125. Bellissimo guidare il 2 tempi, mi dà sempre tante emozioni. Bello vincere l’ultima gara di campionato e il campionato con la moto con cui ho iniziato a correre nel mondiale.”
Kiara nel campionato italiano ha un altro passo. Troppo forte per le altre, però lei ha onorato il suo campionato vincendo tutte le manche tranne una, impegnandosi sempre e ottenendo un altro alloro che completa una stagione meravigliosa.
“La mia migliore stagione da quando corro. Ho sempre tenuto un bel ritmo per tutti i campionati, vincendo molte manche e gare e soprattutto sono sempre stata bene. Ho avuto solo un calo in luglio, ma per fortuna non c’erano gare. Poi mi sono presentata in Inghilterra per il titolo e l’ho vinto.”
E poi c’è stata l’America e subito dopo l’italiano.
“Una stagione intensa e adesso stacco un po’ la spina. Vado qualche giorno in vacanza per ricaricare le batterie. Poi da novembre riprenderò a concentrarmi sulla stagione 2013 che mi vedrà sempre al via del mondiale, ma non parteciperò più all’italiano. Anche per questo ci tenevo a vincerlo. E a Ponte Egola mi serviva anche capire come stavo dopo la caduta di San Severino e devo dire di stare bene. Nei giorni precedenti la gara mi sono allenata un po’ in moto, ma la gara è sempre un’altra cosa. Ho avuto buone sensazioni. Sono soddisfatta.”

ReporTMotori TV

Newsletter