in

Ad Aragon voglia di riscatto per Barberà

Tempo di lettura: < 1 minuto

Il Pramac Racing Team arriva in Spagna, sulla pista di Aragon, per il quattordicesimo round del Campionato del Mondo MotoGP, prima di affrontare una lunga trasferta oltreoceano, che toccherà Giappone,Malesia e Australia.
Il tracciato del MotorLand di Aragon è un circuito molto tecnico e complesso, ricco di curve e rettilinei lungo i quali la Ducati del Green Energy Team può sprigionare tutta la sua potenza.
La pista si trova a pochi chilometri da Alcaniz ed è la tappa più giovane del calendario MotoGp, essendo stata inserita nel circuito mondiale solo nel 2010.
Hector riparte quindi dalla Spagna, con il supporto dei suoi connazionali, per ritornare a combattere e a divertirsi in quest’ultima parte di stagione guidando la Ducati con livrea bianca e verde del Pramac Racing Team e con l’obiettivo di concludere il 2012 entrando sempre nella top ten.
Hector Barberà –Pramac Racing Team Rider – undicesimo posto nella classifica mondiale
“Non voglio rimuginare sulle ultime settimane: sono state davvero difficili. Voglio invece pensare al presente e concentrarmi su questa gara, qui ad Aragon. Sarà una tappa importante, ricca di stimoli positivi. In questo momento voglio solo tornare in pista e lavorare con il mio team per tirare fuori il meglio, in questo finale di stagione. Ripartire da qui, la mia terra, e con il supporto dei miei fans, mi da un’energia speciale e io sono pronto a sfruttarla al massimo.”

Scritto da admin

Thomas Biagi alla ricerca del podio

200Miglia di Imola Revival 2012