Menu

Nuova Suzuki GSX-R1000

In occasione dell’ultimo Salone Internazionale del Ciclo e Motociclo di Milano è stata svelata, in anteprima europea, la nuova Suzuki GSX-R1000. La nuova Suzuki GSX-R1000 si basa sul concetto “Top performer”, una filosofia progettuale che ha l’obiettivo di proporre al pilota una moto capace di fare esattamente quanto le viene richiesto, quando e come vuole. Questo requisito si chiama Total Performance ed è ciò che rende la nuova GSX-R1000 Top performer, una supersportiva sicura e divertente. La nuova supersportiva di Hamamatsu è stata progettata dagli ingegneri giapponesi con l’obiettivo di aumentare le prestazioni attraverso la riduzione dei pesi, l’erogazione della potenza e della coppia motore, il miglioramento dell’aerodinamica e della maneggevolezza per consentire il perfetto controllo della moto da parte del pilota.
La nuova GSX-R1000 si differenzia dal modello precedente non solo per la nuova livrea più aggressiva e più filante, grazie anche allo scarico singolo, ma per molti altri aspetti tra i quali: nuove pinze monoblocco Brembo a montaggio radiale, pistoni derivati dalla MotoGP 11% più leggeri, una migliorata risposta all’apertura del gas, nonché una miglior potenza e accelerazione ai medi regimi, una riduzione dei consumi dell’8%, una riduzione del peso di almeno 2 kg, la forcella anteriore BPF con diverse tarature e nuovi pneumatici anteriore e posteriore.

ReporTMotori TV

Newsletter