Menu

Trofeo Clio R3 Top – Rally del Salento

Ivan Ferrarotti e Manuel Fenoli (Gima) si aggiudicano sul filo di lana il terzo appuntamento del Trofeo Clio R3 Top al 45° Rally del Salento (Le). Alle loro spalle Signor-Bernardi (DP Autosport) e Ghegin-Passeri (RS Sport). Finale sfortunato per Andrea Nucita (PA Racing) al comando fin dal primo giorno e vincitore di 9 prove speciali ma rallentato da una foratura e un’escursione fuori strada a pochi km dal traguardo. Nonostante l’ottavo posto finale, Nucita rimane leader del Trofeo Renault e al comando del Campionato Italiano Junior a due gare dal termine.

Lecce – Il Rally del Salento sembrava avere un dominatore assoluto tra i partecipanti del Trofeo Clio R3. Fino a 25 km dal termine, Andrea Cucita, in coppia con Giuseppe Princiotto (PA Racing), poteva contare su 9 prove speciali vinte sulle 11 disputate.  Il 21enne siciliano era settimo assoluto, primo tra le vetture a due ruote motrici e primo dei piloti junior (under 28). Tra le Renault alle sue spalle inseguiva l’esperto Ivan Ferrarotti (Gima) staccato di 1 minuto e 23 secondi. Sembrava ormai fatta ma il generoso Nucita, incurante della leadership del Trofeo, nel difendersi dagli attacchi dei rivali nel Campionato Italiano Junior commetteva l’unico veniale errore di una gara fino a quel momento perfetta. Probabilmente un taglio un po’ troppo deciso innescava l’afflosciamento di un pneumatico e la successiva uscita di strada nella penultima prova. Rabbia, lacrime e sudore nel tentativo di rimettere la Clio in strada con il successivo cambio del pneumatico forato, ma alla fine della prova di Miggiano (la numero 12) il cronometro era inclemente: 11 minuti e 29 secondi di ritardo da Ferrarotti, che saliva al comando portandosi in scia Signor (DP Autosport) e Ghegin (RS Sport). Per Cucita, il Rally del Salento si conclude con un’incolore ottava e ultima posizione tra i trofeisti; un risultato che, grazie alle precedenti affermazioni, gli permette di rimanere lo stesso in vetta al Campionato Italiano Junior, alla Coppa CSAI Due Ruote Motrici e al Trofeo Clio R3 Top.
Onore a Ivan Ferrarotti, regolare e astuto nel rimanere lontano da ogni rischio con un passo sufficientemente veloce; ricordiamo che Ferrarotti è il vicecampione in carica del Trofeo 2010 e che l’anno scorso aveva vinto tra le Clio il Rally du Valais a fine stagione in Francia. Con quest’affermazione il pilota di Castelnovo ne Monti (Re) sale al secondo posto nella classifica del Trofeo e alle sue spalle, in questa gara e nel campionato, troviamo un altro junior under 28 anni, Marco Signor. Il podio si chiude con la terza piazza di Luca Ghegin, altrettanto preciso e regolare, che si è presentato al Salento con un team per lui inedito, l’RS Sport.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter