Menu

Luca Scassa testimonial AssoBike

AssoBikeRoma, 18 gennaio 2010 – La Assobike ha scelto il Motor Bike Expo di Verona per presentare al pubblico il suo testimonial d’eccezione. Durante la conferenza stampa, Fabrizio Marcucci (Presidente Assobike) ha dato il benvenuto a Luca Scassa, che sarà il “volto” dell’Associazione per la stagione 2010.
Ventiseienne di Arezzo, Luca è uno dei talenti del motociclismo azzurro e tra i protagonisti del campionato mondiale Superbike: rappresenta l’Italia nelle competizioni riservate alle moto derivate di serie, dato che si è laureato campione italiano della Superbike nel 2008 e rivelazione della scorsa stagione all’esordio iridato in sella ad una Kawasaki.
Per questo motivo è stato scelto come testimonial dalla Assobike, per la quale farà da tester d’eccezione delle moto che saranno allestite nei prossimi mesi con i prodotti delle stesse aziende associate.
Tra gli argomenti trattati nel corso della conferenza stampa quello, importante, relativo al lavoro sulle omologazioni. Progetto portato avanti dalla Motorizzazione Civile e dal Ministero dei Traporti che, anche grazie al supporto della Assobike ha fatto in questi ultimi mesi degli enormi passi avanti e che vede ormai quasi imminente la stesura del primo decreto legge dedicato agli impianti frenanti.
Il prossimo appuntamento con Assobike è fissato per l’11 marzo alla Fiera di Roma, dove in occasione della seconda edizione di Motodays, l’Associazione avrà a disposizione un suo spazio espositivo, organizzerà e gestirà un corso sulla componentistica dedicato al pubblico (cliccare su www.motodays.it per maggiori informazioni) e presenterà alla stampa, agli appassionati e agli addetti del settore una nuova iniziativa legata al mondo dell’aftermarket.
Luca Scassa: ”L’iniziativa portata avanti da Assobike è molto interessante perché ha l’obiettivo di valorizzare i marchi italiani dell’aftermarket e di contribuire a fare chiarezza sulle omologazioni. Mi sento molto vicino al progetto portato avanti da Fabrizio Marcucci e dalle aziende associate perché questo mercato è strettamente legato al mondo delle corse: è un settore da promuovere, con un ampio margine di crescita ed è per questo che ho accettato subito la proposta della Assobike: d’altronde, senza lo sviluppo delle parti speciali, le gare della Superbike non avrebbero molto senso…”
Fabrizio Marcucci: ”Abbiamo scelto il Motor Bike Expo di Verona per presentare Luca Scassa come testimonial perché è il palcoscenico che rappresenta al meglio in Italia il mondo dell’aftermarket. Ormai la nostra conferenza è diventata un appuntamento fisso del Motor Bike Expo e voglio ringraziare Francesco Agnoletto per averci dato anche quest’anno l’opportunità di incontrarci. Luca è come la Assobike: giovane, italiano e ambizioso, sarà un sicuro protagonista del mondiale Superbike nel 2010 e proverà per noi tutte le moto che allestiremo in futuro. Per quanto riguarda le omologazioni, siamo vicini alla stesura del primo decreto legge che cambierà il mercato aftermarket in Italia e che toccherà entro tre anni di tutti i componenti dedicati alle moto. Ci rivedremo al Motodays di Roma, dove faremo toccare con mano agli appassionati la qualità dei prodotti italiani grazie ad aziende serie che hanno come primo obiettivo quello di tutelare tutti gli utenti delle due ruote”.
Sono Soci Assobike: Akrapovič, Bitubo, Carat Chiaravalli, LLS, Lightech, Mad Doctor, Matris, Mivv, Newfren, Plasticbike, DimSport Technology, Rizoma, Styl, Valtermoto Components.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter