Un sei cilindri aspirato da 4,2 litri per la nuova Porsche 911 RSR GTE - ReportMotori.it
Menu

Un sei cilindri aspirato da 4,2 litri per la nuova Porsche 911 RSR GTE

Porsche 911 RSR GTE

Porsche ha presentato in occasione del Goodwood Festival of Speed la nuovissima 911 RSR GTE .

Gareggerà nel campionato FIA World Endurance 2019-2020, che prenderà il via a Silverstone il 1 settembre, la nuova Porsche 911 RSR GTE nasconde un progetto totalmente nuovo.

Rinnovata in ogni suo più piccolo particolare, per il 95% è totalmente nuova, inedita, frutto di nuovi studi e test.

Cuore di questa vettura da corsa è il suo sei cilindri aspirato da 4,2 litri e 507 cavalli.

Sostituisce il precedente 4 litri: la potenza viene inviata alle ruote posteriore tramite un cambio sequenziale a sei velocità a tripla frizione (in carbonio).

Novità assoluta per una vettura da corsa firmata Porsche è la presenza degli scarichi laterali, progettati al fine di favorire la presenza e l’installazione di un diffusore posteriore di maggiori dimensioni.

Qui tutto viene improntato e studiato per la massima efficacia aerodinamica.

Grazie ad un esteso utilizzo della fibra di carbonio, la nuova Porsche 911 RSR GTE pesa solo 1.245 kg.

Sia l’attuale GT3 che la GT3 RS utilizzano un propulsore da 4 litri con oltre 500 cavalli, se il nuovo 4.2 litri si rivelerà vincente in pista, il suo impiego potrebbe eventualmente trovare spazio anche su di un modello Porsche GT su stradale.

ReporTMotori TV

Newsletter