Renault Italia presenta la gamma Business destinata alle flotte aziendali

gamma renault businessContinua il processo di semplificazione da parte di Renault Italia della sua intera gamma, dopo la presentazione delle serie Duel ed Executive , arriva la Business , dedicata ai noleggi a breve, medio e lungo termine ed ai privati.

Se la gamma Executive è un’offerta orientata ad un pubblico più esigente, quindi per un mondo dedicato al privato, dove il cliente è più esigente, perché oltre l’equipaggiamento standard, vuole un design più coinvolgente e caratteristiche tecniche ancora più performanti.

Nella gamma Renault Business, c’è un ottimo rapporto prezzo/dotazione/valore nel tempo, dove tecnologia, dotazione e sicurezza, viaggiano di pari passo.

Fabrizio Piastra Direttore vendite flotte Renault Italia: “Il cliente Business è un cliente che ha un curriculum abbastanza variegato, dal piccolo imprenditore, all’artigiano fino alla grande azienda. E’ un cliente che percorre grandi distanze, fino a 70.000 km l’anno. La vettura che chiede deve offrire una serie di comfort e sicurezza che gli permetta di affrontare le situazioni più variegate. Grazie ad un listino dedicato, la gamma Renault Business prevede diverse soluzioni appositamente studiate. Immaginate un responsabile flotte aziendale, che dopo un anno deve cambiare dei modelli, chiede di avere una gamma che gli assicuri una evoluzione costante nel tempo. Il mercato flotte, nel 2017, ha rappresentato un 1/3 delle vendite (circa 700.000 vendite). Per le piccole imprese parliamo di circa 100.000 unità, mentre il mercato dei veicoli commerciali riguarda 150.000 unità. Il mercato del noleggio è in rialzo, cresce soprattuto nel canale del lungo termine, per via di uno spostamento della clientela che preferisce avere un servizio completo con un costo comprensivo di tutto. Abbiamo lanciato un prodotto che offre un’offerta particolarmente conveniente per il lungo termine. Abbiamo iniziato con circa 1.000 vendite annue, oggi abbiamo più che triplicato le offerte. Per sviluppare e far crescere il proprio fatturato, bisogna spostarsi anche sul mercato privato, tuttavia bisogna tener conto che ci sono alcune regioni che favoriscono il noleggio, per via dell’elevato costo di assicurazione. C’è anche un’esigenza da parte dei grandi noleggiatori di aumentare i numeri delle unita “consegnate” per avere maggior margine. Noi vendiamo l’opportunità di offrire ai nostri clienti un’ulteriore possibilità di entrare in possesso di una vettura efficiente e valida ai fini della propria attività aziendale. Il mercato Fleet riguarda principalmente le motorizzazioni Diesel, le variazioni per il Benzina riguardano una percentuale dell’1%. Se pensiamo che un’azienda ha un utilizzatore che mediamente percorre circa 35-40.000 chilometri, non è pensabile che attualmente il noleggio possa riversare su propulsioni a benzina. Se parliamo di Dacia, il suo Business model è orientato sul privato. Questo marchio è un modello non pensato e non studiato per il mondo Business. Dal Fleet Manager ci sono varie richieste, per il dirigente la domanda verte su modelli lussuosi, mentre per i cosiddetti “rappresentanti” si chiede maggiore sostanza e minor costo. Da ribadire che il cliente privato e quello Business hanno la stessa tipologia di sconto e la stessa varietà di offerta. Se parliamo di noleggio, la fidelizzazione è importante, circa la metà rinnova l’acquistola, l’unica variabile è rappresentata da cambiamenti di budget per l’azienda acquirente. Se parliamo della piccola media azienda e/o privato, dipende molto dalla freschezza del modello e da una moda del momento, in questo caso un 30% rinnova la sua fiducia. Quando parliamo di noleggio, l’unica cosa da “badare” è il chilometraggio, non c’è costo di assicurazione, manutenzione, gestione. Per quanto riguarda la necessità di avere dati sull’utilizzo della vettura, sulla geolocalizzazione e la dimostrazione dell’utilizzo corretto della vettura (rispetto codice della strada) ai fini assicurativi, è decisamente vantaggioso, Iniziamo ad avere richieste da parte di grandi aziende, di questa tipologia di dati, ci stiamo organizzando affinché ciò possa avvenire nel breve termine. Il noleggiatore che acquista una macchina gamma Renault Business , nel corso del tempo a parità di equipaggiamento, ha un grande vantaggio perché il valore residuo è decisamente superiore. Le nostre concessionarie hanno necessità di acquistare vetture con 3/4 con un massimo di 80.000/100.000 chilometri. Quando termine il noleggio, l’usato rappresenta una opportunità sia per noi di Renault Italia che per la nostra rete vendita. L’usato non è un problema, bensì un’opportunità”.

La gamma Executive è un’offerta orientata ad un pubblico più d’élite, quindi per un mondo dedicato molto sul privato, nel lungo termine, il cliente è più esigente, perché oltre l’equipaggiamento standard, vuole un design più coinvolgente e caratteristiche tecniche ancora più performanti. Per questo tipo di cliente abbiamo pensato ad un’offerta più dedicata. Non ha bisogno di calmierare la sua spesa, come accade per la gamma Renault Business , ma bada alla tecnologia ed ai contenuti.

Francesco Fontana Giusti Responsabile Comunicazione Renault Italia: “Il cliente Fleet passa tantissimo tempo in auto, tra i nostri maggiori clienti figurano aziende farmaceutiche i cui user addirittura percorrono oltre 90.000 km l’anno. Sicurezza, comfort e design sono i nostri punti di forza. Un altro dei nostri clienti più importanti, ha ordinato vetture con fendinebbia e vernice metallizzata. C’è una differenza tra cliente privato e quello aziendale, tutti acquirenti diversi ma fondamentali per noi. Il fleet manager compra le vetture per il suoi staff, assicurando sicurezza. Fattore di fondamentale importanza è che le vetture devono rispettare anche la policy aziendale. Siamo partiti dall’esigenza dei nostri cliente partendo nel Luglio 2017 dal segmento C, nel 2018 abbiamo abbracciato i segmenti SUV, a Settembre chiuderemo la cerchia, con Talisman ed Espace. I punti di forza della gamma Renault Business sono la sicurezza, ad esempio ruota di scorta, fendinebbia, connettività sono di serie, per arrivare alla praticità ed al comfort di guida, con il cruise control e climatizzatore automatico. Sotto il punto di vista del design, la vernice metallizzata è presente su tutta la gamma. La Megane è quella più rappresentativa della gamma Renault Business, il cui design è enfatizzato dalla caratteristica firma luminosa C-Shape”.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Recent Posts

Esclusività e tecnologia per la Lexus LC Yellow Edition

Lexus LC Yellow Edition è la nuova offerta del brand giapponese per il suo alto di gamma. Fedele al suo...

Red Bull Ring: livello di difficoltà 5 per la Brembo

Un mese dopo aver ospitato la Formula 1, il Red Bull Ring di Spielberg (Austria) è teatro dell’11esimo appuntamento stagionale...

Prendono il via le iscrizioni a Euro Ape 2018

Al via le iscrizioni a Euro Ape 2018 , il più importante raduno di Ape che si terrà a Salsomaggiore...

Il Red Bull Ring ospiterà la prossima gara della MotoGP

Dopo la recentissima tappa di Brno, la MotoGP sosta al Red Bull Ring per una nuova sfida tra i piloti...

Un futuro incerto per Casey Stoner con il Ducati Team

Dopo la rottura tra Jorge Lorenzo ed il Ducati Team , arriva un altro duro colpo per il marchio di...

Dai Cantieri Pardo arriva il nuovo yatch Pardo 50

Dopo il grande successo del Pardo 43 , con oltre trenta esemplari venduti in meno di un anno, la Pardo...

Potenza, prestazioni e leggerezza per la Brabham BT62

Progettata e sviluppata per offrire le massime prestazioni in pista, la Brabham BT62 segue lo stesso approccio pragmatico che ha...

Porsche Festival 2018: 6 e 7 Ottobre Autodromo di Imola

Il 6 e 7 ottobre, l'Autodromo di Imola ospiterà il Porsche Festival 2018 e le due ultime gare della Carrera...