in ,

Peugeot 308 Cabrio – Un render firmato Ascariss Design

Seppur virtuale questa cabrio stupisce per la sua aggressività

Tempo di lettura: 2 minuti

Peugeot 308 Cabrio è una possibile variante, virtuale, di una cinque porte che sarà commercializzata a partire dal prossimo autunno.

Potrebbe rappresentare una terza generazione, totalmente rinnovata dal punto di vista estetico e con tante novità anche sotto il cofano, il render che vi mostriamo in merito alla Peugeot 308 Cabrio è accattivante.

In realtà la versione “reale” porta al debutto non poche novità, perché è la prima vettura della Casa del Leone ad adottare il nuovo logo posto al centro della calandra con i gruppi ottici a LED nell’ormai famosa forma di artigli.

Peugeot 308 Cabrio nasce grazie alla creatività di Ascariss Design che ha realizzato un render spettacolare.

Peugeot 308 Cabrio - Ascariss Design

Riprende di fatto tutti gli stilemi della nuova vettura, soprattutto nella parte frontale, logicamente il passaggio da una configurazione cinque porte ad una cabriolet, prevede tutta una serie di modifiche ed accorgimenti ma gli interventi  riguardano soprattutto la parte posteriore.

La cabriolet prevede  la rimozione del tetto con i montanti anteriori che reggono il parabrezza.

L’assenza del tetto fa apprezzare l’abitacolo con i suoi quattro posti a sedere  ma soprattutto l’ebbrezza di una guida a cielo aperto.

Una versione “scoperta” della 308 andrebbe ad ampliare la gamma ,  visto che è quasi  certo, come hanno lasciato intendere i vertici della Casa francese una variante station wagon, ma al momento non si hanno segnali in tal senso.

Con le cabriolet, ogni Casa produttrice sa di doversi conquistare una piccola nicchia sul mercato e quindi con logiche e numeri lontano da cifre che possono significare grossi volumi di vendita e conseguenti grossi profitti e quindi, anche per quest’auto poche potrebbero essere le chance di realizzazione.

Una Peugeot 308 Cabrio sicuramente potrebbe conquistare il pubblico europeo.

Il tutto grazie ad una linea come quella ipotizzata nel render della Ascariss Design: stile, proporzioni e chissà anche motori ibridi e potenti come quello proposto sulla Hybrid 225 e-EAT8

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ascariss Design (@ascarissdesign)

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

AC Milan e BMW Italia

AC Milan e BMW Italia – Nasce una nuova partnership

Genesis X Concept

Genesis X Concept – L’inizio di una nuova era