in

AMG C 45 – Pronta la berlina hi-performance che sostituirà la C 43

Mercedes AMG C 45 sarà l’erede dell’attuale AMG C 43 e monterà un quattro cilindri in linea, 2 litri turbo, da oltre 350 cavalli

Tempo di lettura: 2 minuti

AMG C 45 sarà il nuovo modello che sostituirà la velocissima C 43 in un futuro non molto lontano?

Una domanda che molti si porranno ma che dopo la recente presentazione della nuova Mercedes-Benz Classe C e la dichiarazione da parte dei suoi sviluppatore e tecnici, sulle motorizzazioni quattro cilindri turbo benzina che avranno spazio in luogo dei precedenti V8 biturbo, ha solo una risposta: AMG C 45

Secondo la rivista Auto Bild, sarà una versione light, ovvero una variante non spinta che potrebbe rappresentare un primo ingresso, per chi desidera una comoda a lussuosa berlina quattro porte, nell’universo sportivo della casa della Stella a tre punte.

Perché in un futuro non molto lontano alla AMG C 45 seguiranno anche altri modelli, sensibilmente più prestanti e veloci.

AMG C 45

Di fatto se fosse realmente così la programmazione, allora il conosciuto due litri, quattro cilindri turbo, che attualmente equipaggia la velocissima A 45 S ed A 45 prenderebbe piede, equipaggiando anche le più performanti baby benz”.

Ricordiamo che sulla A 45 S questo motore, noto come M139 ha una potenza massima di 421 cavalli per 500 Nm di coppia massima e garantisce uno 0 – 100 km/h in meno di quattro secondi.

Di certo, rispetto all’attuale sei cilindri che equipaggia la C43 il salto sarebbe già di tutto rispetto, oltretutto, a fronte di una cilindrata e frazionamento, sensibilmente ridotto.

Ma c’è anche un altro aspetto da valutare, perché in gamma arriverà anche l’erede della C 63 dotata di un’unità elettrica e capace di sforare il muro dei 500 cavalli.

La futura AMG C 45 sarà in ogni caso proposta in configurazione berlina, station wagon, coupé e cabrio!

Una cosa è certa: AMG non prevederà unità Diesel nella sua gamma, almeno fino ad oggi non è prevista alcuna new entry rispetto al motore turbo benzina ibrido che tanto farà discutere ma che almeno non toglierà il piacere di sentire urlare il motore oltre la soglia dei 6.000 giri al minuto!

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Toyota Aygo 2022

Toyota Aygo 2022 – Annunciato l’arrivo del nuovo modello

Ferrari Hypercar

Ferrari – Allo studio la futura hypercar erede della LaFerrari