Menu

Taraschi Berardo la supersportiva italiana e ibrida!

Taraschi Berardo è una supersportiva made in Italy

Una ibrida plug-in realizzata in tiratura limitata: la Taraschi Berardo segna la rinascita di un marchio tutto italiano, una new entry fatta con stile e gusto.

Un marchio fondato dal pilota Taraschi Berardo nel 1947, una realtà questa che ha saputo primeggiare nelle competizioni automobilistiche.

Così la rinascita di un marchio storico non può che esser caratterizzata da un modello che prende il nome dal suo fondatore.

Taraschi Berardo

Una coupé, una due posti secchi, prodotta in tiratura limitata: il suo corpo è in alluminio rifinito a mano, il telaio ed il motore sono quelli di una tecnologica ed innovativa BMW ibrida plug-in

Di fatto della sportiva ibrida tedesca non c’è traccia, almeno nella linea, le sue linee prendono ispirazione dalla Giaur 750 Sport Champion del 1953, uno dei modelli di maggior successo della Taraschi.

Ma un appassionato di automobili noterà alcune simili con la i8: prima di tutto l’apertura delle portiere e non solo…

La Taraschi Berardo è più lunga di 30 centimetri rispetto alla sportiva tedesca, inoltre presenta sbalzi nettamente più accesi ed evidenti.

Cuore di questa sportivissima tutta italiana è l’unità ibrida della BMW i8: si tratta di un motore endotermico da 1,5 litri, turbocompresso ed un’unità elettrica, per una potenza totale di 420 cavalli.

Sempre secondo il comunicato ufficiale son disponibili anche due ulteriori step: uno da 470 cavalli e l’altro, il più potente da 520 cv.

La trazione è rigorosamente posteriore, a seconda della configurazione scelta, la coppia può aumentare di 100 e 240 Nm.

L’impianto frenante è interamente firmato dalla Brembo e prevede dischi freno anteriori e posteriori autoventilanti da 380 millimetri con pinze a 6 pistoncini; in alternativa è disponibile anche quello in carboceramica con dischi da 380 e 400 mm e pinze a 6 pistoncini.

La vettura è lunga 4,98 metri, larga 2,04 ed alta 1,3, ha un interasse di 2,8 metri ed un peso a secco di 1.500 kg.

Per gli pneumatici, troviamo all’anteriore dei 245/35 ZR21 ed al posteriore 280/30 ZR21

Sul fronte prestazioni, la casa dichiara uno 0 – 100 km/h in 3,9 secondi per una velocità massima superiore ai 280 km/h (variabile a seconda dello step di potenza scelto).

Il cambio è un automatico sequenziale a 6 rapporti.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

ReporTMotori TV

Newsletter