Menu

Nuovo Qashqai N-TEC Start tra stile e sicurezza!

Nuovo Qashqai N-TEC Start arriva sul mercato italiano 

Nasce esclusivamente per il mercato italiano il nuovo Qashqai N-TEC Start un mix perfetto di stile, comfort e sicurezza.

Qashqai N-TEC Start

Sarà offerto ad un prezzo accessibile ed avrà una dotazione estremamente completa.

Il nuovo Qashqai N-Tec Start ha un look accattivante

Retrovisori esterni con calotte nere, cerchi Wind da 19 pollici, barre longitudinali sul tetto, queste sono solo alcuni dei caratteri distintivi di un’auto concreta ma al tempo stesso accattivante. 

Se dal punto di visto estetico, sono presenti piccoli ma esclusivi tocchi di esclusività, internamente la ricca dotazione tecnologica, rende confortevole ogni spostamento. 

Così troviamo il Display Audio da 7 pollici che include la Radio DAB con vivavoce Bluetooth; pratici comandi al volante ne permettono un rapido e facile controllo. 

Vista la modernità progettuale del veicolo Nissan, il sistema d’infotainment supporta Apple CarPlay ed Android Auto ed è dotato di riconoscimento vocale. 

Il nuovo Qashqai N-TEC Start sarà offerto in tre motorizzazioni:

  • – Diesel dCi 115 CV con cambio manuale o automatico a doppia frizione DCT;
  • – Benzina DIG-T 140 CV con cambio manuale;
  • – Benzina DIG-T 160 CV con cambio automatico a doppia frizione DCT.

Il SUV giapponese arriverà nelle concessionarie italiane a partire da metta ottobre, prezzi a partire dai 26.970€.

La nuova gamma N-TEC conferma la tradizione Nissan nell’offrire contenuti avanzati ed evoluti sistemi di sicurezza ad un prezzo accessibile. 

Secondo un’indagine condotta dal marchio nipponico che ha interessato oltre 5.000 automobilisti in tutta Europa, sono il design e la tecnologia gli elementi chiave che spingono all’acquisto di una vettura. 

Secondo il 94% degli intervistati, è il design l’aspetto più importante, mentre per il 79% la presenza del navigatore satellitare è la migliore innovazione degli ultimi anni, seguita dai sensori di parcheggio (72%).

Agli intervistati è stato anche chiesto come e se reputano utile la guida autonoma (ADAS) , e quasi la metà del campione (45%), la definisce utile, così come il cruise control (53%), il riconoscimento della segnaletica stradale (45%). 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter