Menu

Nuova Audi A3 Sportback g-tron efficienza a metano!

A3 Sportback g-tron è la nuova proposta di casa Audi nel campo delle compatte alimentate a metano!

Un look sportivo, un impatto sull’ambiente ridotto, la presenza di un raffinato motore sulla nuova A3 Sportback g-tron garantisce alla nuova Audi prestazioni brillanti ed un’efficienza senza precedenti. 

La nuova A3 Sportback g-tron vanta prestazioni interessanti

Il suo motore, un’unità da 1,5 litri TFSI a metano, sprigiona una potenza massima di 131 cavalli con una coppia di 200 Nm: l’autonomia a gas è di 445 chilometri ( ciclo WLTP ), per uno o – 100 km/h in soli 9,7 secondi. 

Audi A3 Sportback g-tron

Consumi ed emissioni risultano così ridotti del 6% rispetto al modello precedente. 

Da segnalare che la coppia è disponibile già a partire dai 1.500 giri al minuto fino ai 4.000 giri. 

Un quattro cilindri dunque, dotato di una turbina a geometria variabile ed a ciclo Miller.

Quali vantaggi apporta il ciclo Miller rispetto al tradizionale Atkinson sulla nuova A3 Sportback g-tron ?

Un netto contenimento dei consumi e delle emissioni, il ciclo Miller è una variante del classico ciclo Otto e vanta un rapporto di compressione decisamente più basso rispetto al modello precedente.

Le fasi diventano otto, con una di compressione più breve rispetto a quella di espansione. 

Miglior quantità di energia estratta sotto forma di pressione dalla combustione!

Ma il vantaggio del metano non si ferma qui, perché il suo alto numero di ottano, garantisce al motore TFSI g-tron un rapporto di compressione decisamente elevato: 12,5 :!

Per l’occasione molte componenti del motore sono state riviste: testata, sistema di iniezione, catalizzatore, sistema di iniettori. 

La nuova A3 Sportback g-tron è dotata di ben tre serbatoi metano

Sono disposti trasversalmente rispetto alla direzione di marica, una prima bombola è collocata davanti il serbatoio benzina, sotto al divanetto, ed ha una capacità di 4 kg, altri due serbatoi, per una portata complessiva di 14 kg, sono posti nel fondo del vano bagagli: sono realizzati in fibre composite e pesano ciascuno circa 26 kg, ben il 50% in meno rispetto alle tradizionali bombole. 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter