Menu

Bentley Bentayga Speed 2021 pronta al debutto

La Bentley Bentayga  Speed 2021 è stata svelata con delle foto ufficiali “spia” dalla stessa Casa inglese.

Verrà presentata ufficialmente il prossimo 11 agosto, la Bentley Bentayga Speed 2021 e seguirà le orme del modello standard che è stato ristilizzato qualche mese fa.

Bentley Bentayga Speed 2021

L’esordio della prima Bentayga  è avvenuto esattamente quattro anni fa, e dopo aver venduto oltre 20.000 esemplari del SUV la Casa di Crewe ha deciso di rifare il look alla sua vettura di punta.

La nuova Bentley Bentayga Speed 2021 sarà un SUV sorprendente

Adrian Hallmark, al vertice della Bentley ha dichiarato:  “Abbiamo operato il programma di rinnovamento insieme ai nostri clienti ….” ed ancora “……… Il risultato è un nuovo ‘benchmark’ nel segmento SUV di altissima gamma”.

Il nuovo modello ha un diverso frontale, con una griglia che è stata rivista con i gruppi ottici rinnovati ed in tinta scura .

Le prese d’aria sono più grandi e lo spoiler  è stato rivisto.

Le modifiche estetiche hanno riguardato anche il posteriore, con un nuovo portellone ed i gruppi ottici che ora sono di forma ovale.

Il paraurti posteriore è stato rivisitato ed ora è più sportivo, con i quattro terminali di scarico  ovali, divisi da un ampio diffusore.

Ci sarà un W12 a spingere la nuova Bentley Bentayga Speed 2021 ?

La Bentley non ha rilasciato immagini dell’abitacolo, ma ci si può aspettare sedili di nuova fattura , un nuovo volante con  quadro strumenti digitale ed un rinnovato sistema di infotainment da 10,9 pollici.

L’attuale Bentayga Speed è spinta da un propulsore W12 da 6.0 litri, capace di sviluppare una potenza di 626 CV con una coppia di 900 Nm .

Il motore spinge la vettura  ad una velocità massima di 305 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi.

Il modello in uscita dovrebbe avvalersi dello stesso propulsore  e dovrebbe essere abbinato ad una trasmissione automatica ad otto rapporti.

Il prezzo della vettura dovrebbe partire da una base di 200 mila euro.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter