Menu

Maserati Ghibli Trofeo la berlina spinta da “Nettuno”

Maserati Ghibli Trofeo sarà presentata ufficialmente il prossimo 10 agosto.

Con il nuovo allestimento, si  andrà ad ampliare la  gamma con la Maserati Ghibli Trofeo dopo essere già stato proposto sulla Levante.

Maserati Ghibli Trofeo

 

Sul  nuovo allestimento non sono state comunicate altre notizie, se non un primo  teaser ufficiale in cui viene confermato l’arrivo della Maserati Ghibli Trofeo oltre che della Maserati Quattroporte Trofeo.

Nulla è dato di saper  sul powertrain che sarà utilizzato sulla Maserati Ghibli Trofeo

Sulla Levante Trofeo è montato il V8 da 3.8 litri capace di sviluppare 580 CV con una coppia di 730 Nm  con una velocità di 300 km/h e capace di accelerare da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi.

Ci sarà questo propulsore sulla Ghibli Trofeo oppure il nuovo motore Nettuno?

Rumors fanno capire che la Maserati stà abbandonando l’utilizzazione dei motori V8 costruiti da Ferrari ed i nuovi modelli adotteranno il nuovo  motore V6 biturbo da 3.0 litri, chiamato appunto Nettuno, e che è stato presentato alcune settimane fà.

Questo nuovo motore è un sei cilindri a V di 90°: la cilindrata è di 3.0 litri, mentre la lubrificazione è a carter secco.

Nettuno su Maserati Ghibli Trofeo ?

Il V6 eroga la potenza massima a 7.500 giri/minuto e il picco di coppia a partire da 3.000 giri/minuto,  ed equipaggerà la sportiva Maserati MC20 e sarà capace di sviluppare  una potenza di 630 CV con una coppia di 730 Nm .

Una versione depotenziata di questo propulsore potremmo trovarla nel cofano della Ghibli Trofeo, pur se si parla di 530 CV con una coppia di 580 Nm .

Dai teaser ufficiali non è stato possibile cogliere altre caratteristiche  importanti della vettura se non la presenza di un impianto di scarico sportivo composto da quattro terminali e cerchi più grandi.

Nell’abitacolo dovrebbe registrarsi un trionfo della fibra di carbonio con speciali sedili sportivi, su cui sarà riportato il logo “Trofeo “ ricamato.

Il conto alla rovescia è iniziato e siamo sicuri, ci sarà da divertirsi…

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter