Menu

Una Fiat 124 Sport Spider con motore Ferrari V8

Fiat 124 Sport Spider è un’auto storica.

Un’autovettura sportiva, una 2+2,  una cabriolet prodotta dalla casa automobilistica torinese dal 1966 al 1985: la Fiat 124 Sport Spider era innovativa per l’epoca.

Progettata e anche prodotta da Pininfarina questa scoperta era realizzata sul telaio accorciato della berlina ed era equipaggiata con un motore 4 cilindri bialbero di 1438 centimetri cubici alimentato con un carburatore doppio corpo.

Una Fiat 124 Sport Spider disegnata da Pininfarina

Innovativo era anche comando della distribuzione, all’avanguardia per l’epoca, a cinghia dentata in gomma, in grado di erogare 90  CV a 6500 giri/min e imprimere alla vettura una velocità massima dichiarata di 170 km/h.

Il retrotreno era a ponte rigido modificato nei punti d’attacco con due coppie di puntoni longitudi longitudinali, in luogo del precedente schema “a croce”, per migliorare la precisione di guida e il servofreno di serie.

Fu una vettura molto apprezzata dal pubblico che all’epoca offriva buone prestazioni, mentre oggi viene acquistata per il suo aspetto vintage.

Johnny Fargas-Diaz , proprietario di una Fiat 124  ha deciso di installare sulla vettura un propulsore V8 Ferrari -Maserati , meglio conosciuto con la sigla F136 che  riesce a produrre una potenza compresa fra i 390 ed i 605 CV.

Un V8 di origine Ferrari per la Fiat 124 Sport Spider

Dall’ideatore questo progetto è stato chiamato “Tarantulo” ed ha un obiettivo: sviluppare una potenza di 500 CV.

Adattare il propulsore del Cavallino Rampante nel cofano della 124 Sport Spider ha richiesto diverse modifiche: nuovi fari anteriori e posteriori, prese d’aria nel vano bagagli, parafanghi più grandi, con il radiatore installato nel vano bagagli.

Tutto ciò ha portato a rinforzare il telaio ed altre parti per consentire all’auto di supportare la potenza extra. Il propulsore viene abbinato ad un cambio manuale  T- 56 a sei marce con la plancia che sarà leggermente arretrata per poter ospitare nel cofano il nuovo motore.

Giuseppe Lasala
redazione@reportmotori.it 

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter