in ,

Alfa Romeo Mole Costruzione Artiginale 001

Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001 è una supercar che utilizza come base la 4C .

UP Design con il supporto di Adler Group ha realizzato questa one-off della Casa di Arese: la Alfa Romeo Mole Costruzione Artiginale 001 .

Alfa Romeo Mole Costruzione Artiginale 001

Rispetto al modello da cui deriva è più lunga di 30 cm e più larga di 6 cm. con un cofano anteriore racchiuso fra le due bombature poste sui passaruota anteriori.

Nel frontale, più verticale, il trilobo Alfa è diviso in quanto al grande scudo centrale sono accostati nella parte inferiore i due “baffi” che fungono anche da prese d’aria.

La fiancata ha una parte concava centrale che funge da convogliatore d’aria e presenta due loghi abbastanza grandi; il primo rappresenta la Mole Antonelliana  che è il marchio della UP Design ed il Biscione che nasconde il tappo del bocchettone della benzina.

Sul retro, invece del lunotto in vetro, è stato posizionato un pannello a feritoie orizzontali mentre le luci sono montate all’interno di due nicchie.

In basso troviamo l’estrattore con i quattro terminali di scarico che ricordano la Giulia Quadrifoglio.

L’auto monta un benzina turbo da 1.742 cc di cilindrata capace di sviluppare una potenza di 241 cv ed una coppia massima di 350 Nm; la velocità che può raggiungere è di 258 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi.

L’Alfa Romeo Mole Costruzione Artigianale 001 è  il miglior omaggio che poteva essere fatto ad un’auto che ha emozionato  gli appassionati Alfa.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Pneumatici Flat Spotting

Pneumatici in quarantena : cosa fare?

Stirling Moss

Stirling Moss : una leggenda della Formula 1