in ,

Cupra Leon Competición nella galleria del vento

Tempo di lettura: < 1 minuto

Cupra Leon Competicion entra nella galleria del vento. 

Una fase tanto delicata quanto fondamentale quella dell’analisi e della valutazione aerodinamica nella galleria del vento per la nuova Cupra Leon Competicion . 

Cupra Leon Competición

Si tratta di un test in grado di analizzare consumi, sicurezza, comfort ed efficienza aerodinamica, l’obiettivo è quello di ridurre la resistenza dell’auto nei confronti del vento. 

Ma come si svolge un test nella galleria del vento?

L’auto viene posizionata al centro, in una “stanza chiusa”, dove enormi ventilatori muovono l’aria. 

Vortici fino a 300 km/h, sprigionati da un rotore di 5 metri di diametro e dotato di 20 pale. Alla massima potenza sarebbe in grado di spazzare via un recinto!

Sulla carrozzeria sono posizionati svariati sensori che danno l’effettiva validità ed efficienza della vettura: una grande quantità di dati viene analizzata dagli ingegneri, attraverso un modello in scala 1:1 viene analizzato il comportamento stradale della vettura, così come quello in pista.

Si può simulare il comportamento dinamico di un’auto fino ad una velocità massima pari a 235 km/h, viene analizzata non solo l’efficienza della vettura ma anche la sua deportata e la sua capacità di essere incollata al suolo, i dati ottenuti, vengono lavorati e studiati al fine di ottenere un incessante miglioramento della vettura, step by step.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Ferrari F50

Ferrari programma la riapertura con il “Back on Track”

Toyota GR Supra by Papadakis Racing

Toyota GR Supra by Papadakis Racing : 1000 cv!