Menu

Toyota GR Supra by Papadakis Racing : 1000 cv!

Toyota GR Supra continua ad esser la più amata tra i tuner!

Toyota GR Supra è la sportiva della Casa giapponese amata e ma soprattutta discussa per aver condiviso nell’ultima versione  quasi tutti i  suoi componenti con la BMW Z4.

Toyota GR Supra by Papadakis Racing

 Gli appassionati giapponesi e la critica hanno ritenuto che tale condivisione abbia “macchiato” l’iconico nome Supra facendole perdere la sua vera identità.

Prima della utilizzazione del propulsore di origine BMW, la sportiva giapponese si avvaleva del  6 cilindri in linea biturbo, il mitico 2JZ-GTE con testata in alluminio e doppio compressore sviluppato dalla stessa Casa giapponese ed Hitachi con una potenza che poteva variare dai 230 ai 325 cv.

Un propulsore eccezionale per gli anni ’90, capace anche di sopportare modifiche ed interventi per sviluppare potenze elevate.

Il propulsore che attualmente  equipaggia la Supra è il 3.0 litri sei cilindri in linea, di derivazione BMW, capace di sviluppare una potenza di 340 cv ed una coppia di 500 Nm .

Ed è questo il motore messo sul banco dal team Papadakis Racing : obiettivo 1000 cv.

Il percorso è molto semplice: si lascia solo lo scheletro del motore e poi si sostituisce un bel po’ di pezzi:  pistoni, camme, senza dimenticare la centralina dell’elettronica oltre a lavorare sul set up generale della vettura.

Tutti i pezzi sostituiti sono appositamente studiati per il racing.

Alla fine, alla prova al banco, il risultato è strabiliante: il computer ha rilevato una potenza di 750 cv che per un motore sei cilindri di 3.0 litri è un risultato eccezionale.

Papakadis comunque non molla, perché ha dichiarato che devono essere effettuate ancora delle messe a punto ed allora sarà veramente possibile raggiungere l’obiettivo:  1000 cv partendo da un motore BMW B58 di 340 cv.

Non ci resta che attendere con fiducia, perché il “mostro” è pronta per la pista e chissà, forse, per le strade.

ReporTMotori TV

Newsletter