Menu

Maserati Alfieri : il concept del Tridente

Maserati Alfieri sarà presentata sul mercato internazionale al prossimo Salone di Detroit.

Salvo possibili rinvii, il Salone di Detroit, in programma, nel mese di giugno 2020, vedrà tra le protagoniste, la nuova Maserati Alfieri .

Maserati Alfieri

Le foto che circolano della vettura non sono ufficiali ma sono tutte interpretazioni del concept presentato qualche  tempo fa. Non c’è nemmeno certezza sul nome della vettura, ma il rendering che circola esprime tutta la bellezza e l’ingegnosità del made in Italy.

La vettura sarà prodotta nello stabilimento di Modena della Casa del Tridente su quelle che erano le linee produttive della Gran Turismo e della Gran Cabrio che sono state riconvertite alla nuova produzione e dove già è stata allestita una linea di verniciatura.

Il polo produttivo di Mirafiori e di Grugliasco è dedicato invece alla costruzione dei modelli ibridi ed elettrici.

La vettura dovrebbe essere assemblata sulla piattaforma Giorgio che, fra l’altro, è già utilizzata dall’Alfa Romeo Giulia e dallo Stelvio, pur se non si esclude l’utilizzazione di una nuova piattaforma in alluminio.

Anche su tale indicazione non c’è nessuna indiscrezione. E lo stesso mistero aleggia sul propulsore da utilizzare, poiché dal 2022 la Ferrari non fornirà più i propulsori V6 3.0 e V8 3.0 alla Maserati.

Ed ecco che spunta l’ipotesi che il propulsore da usare possa essere una variante potenziata del V6 Biturbo da 2.9 litri che oggi equipaggia le Alfa Giulia Quadrifoglio e Stelvio Quadrifoglio.

Tre dovrebbero essere le versioni della Maserati Alfieri e tra esse ci sarà sicuramente anche una versione BEV a propulsione elettrica.

La Maserati Alfieri che sarà proposta con la guida autonoma di terzo livello, sarà offerta anche nella versione Spyder ed anche questa con le diverse declinazioni.

Non ci resta che attendere e l’attesa sarà senz’altro ripagata dalla nuova supercar.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter