Menu

Genesis G80 M.Y. 2021: l’ammiraglia orientale

Genesis G80 è una limousine fuori dal comune.

Dopo aver lanciato il suo primo Crossover, il GV80, ecco che arriva un’altra interessante novità dal marchio coreano: la Genesis G80 .

Genesis G80 MY 2021

Sarà sinonimo di eleganza ma anche di opulenza, suoi i più avanzati sistemi di sicurezza e di assistenza alla guida, suo è il non esser una vettura comune, anzi.

Una quattro porte, una berlina che ha una linea sinuosa, nonostante dimensioni tutt’altro che compatte.

Parabrezza spiovente, tetto inclinato, cofano bagagliaio con spoiler integrato, la sua vera competitor è la nuova Audi A7 Sportback, vettura con cui ne condivide la grande originalità.

Come dicevamo in apertura, le dimensioni della Genesis G80 sono tutt’altro che contenute: quasi 5 metri di lunghezza, per 1,92 di larghezza e 1,465 di altezza.

Il model year 2021 è dunque più lungo di 5 millimetri rispetto al modello precedente, più largo di 36 mm e con un’altezza inferiore di 35 millimetri.

Interessante anche la misura del suo interasse: 3,01 metri!

Esteticamente il suo profilo è molto gradevole, il frontale è dominato da sottili fari full LED, stessa soluzione luminosa ripresa al posteriore.

Internamente è un tripudio di lusso, i sedili anteriori sono completamente elettrici e dispongono di regolazioni automatica della postura e persino di una pratica funzione di allungamento della seduta, per i lunghi viaggi.

La strumentazione è completamente digitale, uno schermo da 12,3 pollici con tecnologia 3D si integra perfettamente con il resto della connettività, dove un grosso display da 14,5 pollici fa bella mostra di sé al centro della plancia.

Previsto il pieno supporto, via wireless, di sistemi quali Apple CarPlay ed Android Auto.

Belle le finiture in legno, così come le sottili bocchette d’aerazione che si estendono lungo tutta la plancia.

Tecnicamente la nuova Genesis G80 è realizzata facendo largo impiego di alluminio, oltre il 19% della carrozzeria, per una diminuzione di peso, rispetto al modello precedente, di circa 110 kg.

Comoda, tecnologica e con un isolamento acustico degno di una vera ammiraglia, merito di nuovi materiali fonoassorbenti ma anche di guarnizioni riviste.

Completano il completo facelift cerchi da 19 pollici e motorizzazioni totalmente inedite.

Per quanto riguarda le motorizzazioni utilizzate, il motore turbo a quattro cilindri da 2,5 litri da 304 cavalli e con una coppia di 421 Nm si affianca un V6 da 3,5 litri, turbo da 380 cavalli e 530 Nm di coppia massima.

Al di fuori degli Stati Uniti verrà proposto un motore turbodiesel, un quattro cilindri in linea da 2,2 litri da 210 cavalli e 441 Nm di coppia massima.

La Genesis G80 , in tutte le sue varie declinazioni e motorizzazioni, sarà proposta con trazione integrale e posteriore, a seconda dei livelli di potenza.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter