Menu

DS 9 E-Tense : una nuova ammiraglia

La DS 9 E-Tense è la proposta dell’ancor giovane brand premium della DS Automobiles.

Con i suoi  4,93 mt di lunghezza, 1,85 di larghezza, dimensioni maggiori  di altre berline premium concorrenti e con la sua eleganza tipicamente francese, la DS 9 E-Tense  vuole esprimere lusso ed opulenza, ancor più evidenziate dalle ruote da 690  millimetri di diametro.

DS 9

L’auto, sviluppata su una nuova versione della piattaforma Emp2, utilizzata tra l’altro per una premium concorrente, pur con un abbassamento del tetto nella parte posteriore, in stile fastback , riesce  ad offrire un’ottima abitabilità per i passeggeri posteriori.

Guardare l’auto ed associarla ad un benessere non ostentato è un tutt’uno: tanti sono i particolari ispirati al “luxury”: sulla console, ad esempio, i comandi sono sfaccettati come diamanti, la griglia, nel frontale, con un design a effetto diamantato oppure  il ricorso alla lavorazione guilloche’, cioè la caratteristica lavorazione ornamentale di superfici metalli che ha permesso per la prima volta la firma degli interni all’esterno dell’abitacolo.

E cosa dire dei due “coni”  riprodotti alla estremità del tetto, per accogliere le luci laterali e che sono un chiaro richiamo alla leggendaria Citroen DS. E che dire ancora delle maniglie a scomparsa nella carrozzeria, che fuoriescono quando ci si avvicina all’auto con lo smartphone associato e dei fari cesellati perfettamente inseriti nella forma della carrozzeria, che creano un effetto tridimensionale.

La DS 9 E-Tense viene proposta con una motorizzazione ibrida plug-in, con un propulsore 1.6 turbo benzina PureTech e da una unità elettrica che, insieme forniscono una potenza 225 cv , ed in grado di percorrere fino ad un massimo di 50 km in modalità totalmente elettrica  a zero emissioni, grazie ad una batteria da 11,9 kWh.

Il motore elettrico , integrato al cambio automatico ad otto rapporti,vche da solo può sviluppare 110 cv e 320 Nm di coppia, viene chiamato in causa al momento dell’avviamento e quando è necessario dare maggior potenza all’accelerazione e per viaggiare ad emissionizero fino ad una velocità massima di 135 km/h.

La guida, in modalità elettrica,  è impostata già al momento dell’accensione; la centralina che gestisce il sistema ibrido è progettata per passare da una alimentazione all’altra senza che gli occupanti della vettura possano avvertire il cambio, e, con la modalità Sport E-Tense può utilizzare i due propulsori alla loro massima potenzialità.

Sulla vettura è disponibile la funzione E-Save che  garantisce che nella batteria ci sia sempre una riserva di energia che possa permettere di affrontare un tragitto a zero emissioni.

Per la ricarica della batteria, viene fornito di serie un caricatore, che permette di effettuare la ricarica in 1 ora e 30 minuti.

A breve, potrà essere possibile scegliere fra due motorizzazioni E-Tense: una motorizzazione che sarà in grado di sviluppare una potenza di 250 cv, con due ruote motrici e con una maggiore autonomia ed una seconda motorizzazione in grado di sviluppare 360 cv  con trasmissione a 4 ruote motrici e entrambe saranno abbinate ad un cambio automatico ad 8 rapporti.

Nell’abitacolo così come nell’adozione di sistemi di sicurezza, non ci si è risparmiati.

I sedili anteriori sono riscaldabili, ventilati e con funzioni di massaggio, il sistema DS Active Scan Suspension, grazie ad una telecamera fornisce indicazioni sul fondo stradale davanti alla vettura e quindi si può variare l’assetto in ogni momento.

E’ presente un impianto audio specifico e sono presenti tutti gli Adas che assicurano una guida assistita  di livello 2.

Solo provandola, si potrà capire fino in fondo cosa sia questa vettura.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter