Menu

DS 9 l’ammiraglia elegante, sinuosa e ibrida!

DS 9 è una vera novità!

Dopo il recente lancio della DS 7 Crossback e della DS 3, arriva l’ammiraglia francese, la nuova DS 9 .

Ha un’eleganza incredibile, finiture da premium class e dimensioni imponenti.

DS 9

Raccoglie la difficile eredità, seppur con un brand differente, della storica 605, ma il suo posizionamento è al top di gamma.

Lunga 4,93 metri e larga 1,85, l’ammiraglia francese è realizzata sulla base dell’innovativa architettura / piattaforma EMP2: il passo della vettura è il più lungo in assoluto per una berlina di serie.

Una silhouette incredibilmente elegante, uno stile che non lascia dubbi, la nuova DS 9 ha originalità ma anche un fascino tipicamente retrò.

Logico che il suo appeal è chiaramente ispirato alla Peugeot 508, ma l’intento degli ingegneri francesi è stato quello di elevarne la classe ma anche i contenuti.

Il frontale è facilmente identificabile con il resto della gamma DS ma anche con quella Peugeot, dove le lunghe zanne frontali caratterizzano muso e paraurti.

All’interno dell’abitacolo chiari i riferimenti retrò, quelli al 1955, della prima DS.

La potenza della versione plug-in hybrid è di ben 360 cavalli, il motore benzina PureTech sprigiona circa 225 cavalli, è un turbo, che lavoro unitamente con un’unità elettrica e con batterie agli ioni di litio.

L’unità elettrica ha una potenza massima di 110 cavalli e 320 Nm, l’autonomia garantita in modalità full electric è di 40/50 chilometri, per una velocità massima pari a 135 km/h.

In fase di avvio, al momento della partenza, la vettura parte sempre in elettrico, per poi convertirsi in benzina li dove viene richiesta la massima potenza dal guidatore.

Il massimo comfort è garantito non solo da un isolamento acustico curato in ogni minimo dettaglio, ma anche da sospensioni elettroniche attive, dal comando dell’acceleratore drive by dire e da uno sterzo progressivo.

In modalità E-Save il massimo recupero dell’energia è garantito in fase di frenata, grazie ad un caricatore da 7,4 kW, le batterie in circa 1 ora e trenta minuto, sono ricaricate all’80%.

ReporTMotori TV

Newsletter