Menu

Alfa Romeo Giulia GTA : la street legal da 540 cv!

Alfa Romeo Giulia GTA è missile “street legal”!

Nasce per festeggiare i 110 anni del marchio ( 24 Giugno): così da Torino arriva una berlina dalle prestazioni sublimi e dal carattere racing: è la nuova Alfa Romeo Giulia GTA .

Alfa Romeo Giulia GTA

GTA è l’acronimo di Gran Turismo Alleggerita, una variante che nasce nel 1965 con la Giulia Sprint GTA, versione specifica derivata dalla Sprint GT .

La sua carrozzeria era pressoché identica a quella della versione Sprint GT se non fosse per l’utilizzo pressoché totale, dell’alluminio: il peso della storica vettura italiana era di 745 kg contro i 950 della versione stradale.

Ma la carrozzeria in alluminio non fu la sola modifica, perché anche il motore, un bilatero di 1570 centimetri cubici, salì vertiginosamente di potenza: dai 115 ai 170 cavalli.

Il suo successo nelle competizioni agonistiche fu immediato, tre Challenge Europeo Marche, diversi campionati nazionali e centinaia di gare in tutto il mondo!

Oggi la leggenda rivive con la nuova Alfa Romeo Giulia GTA

La nuova Alfa Romeo Giulia GTA è immediatamente riconoscibile, non solo per una cura aerodinamica incredibile ma anche soprattutto per un handling degno di una vettura da corsa.

Tutto il know-how tecnico maturato nel Campionato Mondiale di Formula 1, grazie anche all’apporto della Sauber Engineering, è palpabile nella super berlina italiana.

Nuove minigonne talreali, uno spoiler extra size al posteriore, uno splitter, attivo, all’anteriore: l’impianto di scarico è della Akrapovic, integralmente in titanio, il diffusore posteriore è in carbonio, i cerchi da 20 pollici sono monodado, soluzione per la prima volta al mondo, impiegata su di una berlina di serie.

Un V6 bi-turbo da 540 cavalli per la veloce Alfa Romeo Giulia GTA

Anche il motore della Giulia Quadrifoglio è stato rivisto, il V6 Bi-Turbo da 2,9 litri è stato realizzato integralmente in alluminio, vanta ora una potenza massima di 540 cavalli, ed un sound… racing.

Internamente troviamo nuovi rivestimenti in Alcantara per plancia, pannelli portiera, montanti laterali e rivestimento centrale dei sedili; sulla GTAm questo materiale lo ritroviamo anche al posteriore, vista l’eliminazione della panchetta, in luogo di una vasca, in grado di ospitare… due caschi ed un estintore!

Sempre sulla GTAm troviamo anche un rollbar, così come i pannelli portiera posteriori: qui le maniglie sono state sostituite con un nastro!!!

Grazie ad una cura maniacale nella riduzione del peso, ed all’utilizzo della fibra di carbonio non solo per l’albero di trasmissione ma anche per cofano, tetto, paraurti e passaruota anteriore ed inserti passaruta posteriore, la riduzione è stata di circa 100 chilogrammi.

Merito è dovuto anche all’utilizzo di sedili sportivi specifici con monoscocca in carbonio e cinture a sei punti della Sabelt, soluzione presente sulla GTAm .

Sempre sulla GTAm è stato utilizzato del Lexan, una particolare resina appartenente alla famiglia dei policarbonati, di derivazione Motorsport, materiale applicato per i finestrini laterali e posteriori.

Il peso di questa bellissima vettura si assesta così sui 1.520 kg per un rapporto peso potenza di 2,82 kg per cavallo!!!

Grazie alla presenza del launch control, nel classico 0-100 km/, la nuova Alfa Romeo Giulia GTA impiega soli 3,6 secondi!!

La nuova Alfa Romeo Giulia GTAm a differenza della GTA è una due posti, sempre omologata per utilizzo stradale, ma con splitter anteriore extra size, ala posteriore di grandi dimensioni, il tutto sempre in fibra di carbonio.

La produzione di queste due versioni è limitata a soli 500 esemplari; previsto anche un Experience package che comprende un casco Bell con livrea speciale GTA, l’abbigliamento completo Alpinestars ed un telo coprivettura personalizzato.

Immancabile un corso di guida specifico realizzato dall’Accademia di guida Alfa Romeo.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Leonardo Lasala
Ultimi post di Leonardo Lasala (vedi tutto)

ReporTMotori TV

Newsletter