in ,

Audi A3 2020: a Ginevra il grande debutto!

Tempo di lettura: 2 minuti

Audi A3 è pronta per il debutto!

La vedremo infatti al prossimo Salone di Ginevra la quarta generazione di Audi A3 , auto che ha inventato il segmento delle berline due volumi.

Audi A3 2020

Nasce sulla piattaforma MQV Evo, progettata per accogliere i propulsori turbo tradizionali sia a benzina che diesel ed in un prossimo futuro anche versioni ibride, dovrebbe essere leggermente più grande dell’attuale serie con una lunghezza intorno ai 4,2 – 4,3 mt., e più bassa in altezza di un paio di centimetri: l’insieme dà l’impressione diun’auto più appiattita della serie attuale.

Dalle foto  dell’auto che stanno circolando, attrae  l’attenzione  la  striscia cromata che corre  lungo i fianchi della vettura,  collegando i fari anteriori con i gruppi ottici posteriori.

Dalle stesse foto si evincono dei cerchi in lega a 5 razze da 16” che dovrebbero lasciare poi il posto a cerchi da 17 e 18 pollici con i diversi allestimenti previsti per la vettura.

Sulla nuova Audi A3 , saranno presenti propulsori a benzina  1.0 TFSI da 110 cv sulla versione 25TFSI,  propulsori 1.5 TFI da 130 cv. sulla versione 30TFSI,oppure da 150 cv. sulla versione 35TFSI.

E’ previsto anche il motore 2.0 TSI da 190 cv. sulla versione 40TFSI e da 250 cv. sulla versione 50TFSI.

Saranno disponibili anche le motorizzazioni diesel 2.0 TDI da 115 cv., nella versione 30TDI, 150 cv. nella versione 35TDI e 190 cv. nella versione 40TDI.

Saranno altresì disponibili le versioni 25Etfsi con 110 cv, 30Etfsi da 130 cv. e la versione 35eTFSI da 150 cv; tutte le versioni adotteranno la tecnologia “mild hybrid”  da 48V e la configurazione 30 g-tron a metano da 130 cv,  e le versioni a propulsione ibrida Plug-in 45TFSI e 50TFSI  che erogheranno rispettivamente una potenza di 204 cv. e 245 cv.

Ma il cuore pulsante della nuova Audi A3 sarà la frizione elettroidraulica a lamelle:  gestita da un apposito software, è collocata in corrispondenza della parte finale dell’albero di trasmissione: questa collocazione assicura un bilanciamento dei pesi fra avantreno e retrotreno.

All’interno del gruppo frizione, sono presenti dei dischi in bagno d’olio e, laddove sia necessaria la trazione integrale, i dischi, grazie ad una pompa idraulica, sono sottoposti a pressione, che generando frizione, mettono in comunicazione l’albero della trasmissione principale con l’albero secondario collegato al differenziale posteriore; in tal modo la coppia trasferita al retrotreno è proporzionale alla pressione esercitata sui dischi con un trasferimento al 100% .

Ma le innovazioni non finiscono qui: la nuova Audi A3 è dotata di uno sterzo progressivo con servoassistenza e demoltiplicazione variabile: nelle svolte più strette, il rapporto di trasmissione si riduce a tutto vantaggio del confort e dell’agilità nell’inserimento.

Ma non è tutto, perché la nuova Audi A3 può essere dotata di sospensioni adattive a controllo elettronico: le stesse, con una serie di sensori rilevano i movimenti  dell’auto, regolando la taratura del le sospensioni tenendo conto del fondo stradale, dello stile di guida  e del programma selezionato per la guida.

Si, infatti con  l’Audi drive select è possibile scegliere diversi programmi di guida: sono infatti disponibili le opzioni ConfortAuto, Dynamic, Efficiency ed Individual .

Insomma, ad ognuno il proprio programma di guida.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Mercedes Classe G

Mercedes Classe G : la storia continua…

Kia Sorento MY2020

Kia Sorento MY2020: che stile!