Menu

Aston Martin DBS Superleggera Concorde

Aston Martin DBS Superleggera Concorde effetto jet!

Una vettura come poche, un nick che rimanda subito ad uno degli aerei supersonici più gloriosi ed acclamati di sempre, Aston Martin DBS Superleggera Concorde celebra un pezzo unico!

Sono trascorsi 50 anni dal primo volo del Concorde, un jet di lusso e velocissimo.

Aston Martin DBS Superleggera Concorde

L’auto è stata commissionata dalla divisione inglese di Aston Martin, precisamente da quella di Bristol, infatti è l’aeroporto dell’omonima cittadina ad ospitare oggi il super jet.

Era il 26 Novembre 2003 quando si annuncio l’ultimo volo del Concorde, oggi non a casa il lancio di questa splendida vettura coincide con quella data.

Eleganza, brutalità, tecnologia, unicità, valori che accomunano la Aston Martin DBS Superleggera Concorde e il jet supersonico.

La vettura ha una livrea unica, con diversi particolari in alluminio e carbonio, i badge identificativi con i colori della British Airways sono evidenti nella vista laterale e negli interni.

Pelle, Alcantara, alluminio, materiali compositi, esattamente come accadeva sul Concorde, oggi la sportivissima inglese riprende tutti i particolari che hanno reso incredibile un aereo che superava ogni fantasia, ogni immaginazione.

Il 5,2 litri, un motore V12 turbo, vanta 725 cavalli, con una coppia spaventosa, ben 900 Nm, valori questi che proiettano la coupé ad oltre 320 km/h per uno 0-100 km/h in soli 3,4 secondi (0-160 in 6,4 sec).

Ne saranno realizzati solo 10 esemplari, parte del ricavato sarà devoluto all’Air League Trust.

ReporTMotori TV

Newsletter