Menu

Tra Leclerc e Vettel un gioco di squadra perfetto

charles leclerc

Charles Leclerc vince finalmente a Spa Francorchamps la sua prima gara in carriera e la dedica al suo amico Anthoine Hubert, morto durante la gara di Formula 2.

Una gara dominata dal monegasco che nel finale ha faticato un po’ con le gomme per tenere dietro il campione del mondo in carica Lewis Hamilton.

GARA DOMINATA DA LECLERC –  Il monegasco ha saputo gestire bene tutte le fasi anche durante la safety car in pista e quando nel finale il “Martello” Hamilton era lì pronto ad approfittarne, ha mantenuto con freddezza il controllo dell’auto e delle gomme che si deterioravano. Hamilton secondo si conferma sempre in palla, e se non vince è lì pronto a raccogliere il risultato. Ormai è sempre più vicino al titolo iridato. Terzo Bottas, più tranquillo dopo il rinnovo, a undici secondi dal compagno di squadra.

Vettel chiude al quarto posto, il tedesco è stato costretto ad una secondo pit stop. Le sue gomme si erano già rovinate all’inizio con un doppio bloccaggio e spiattellamento. Il quattro volte campione del mondo però si mette a disposizione della squadra e del suo compagno  e quando è al comando dà il via libera a Leclerc. Al quinto posto uno straordinario Alexander Albon al debutto con la Red Bull.

Non c’è il pilota di punta Verstappen che dopo il contatto con Raikkonen in partenza, a causa della rottura della sospensione ha tirato dritto sulle barriere, e allora  a ridosso delle due Ferrari e delle Mercedes c’è il neo pilota Red Bull. Al sesto posto Sergio Perez con la Racing Point, autore di uno dei sorpassi più belli della gara. Settimo Kvyat (Toro Rosso), ottavo Hulkenberg (Reanult), nono Gasly (Toro Rosso) e decimo Stroll con la seconda Racing Point.

Bella gara per l’italiano Antonio Giovinazzi che era a punti, ma nel finale chiude con un fuori pista a muro che lo ha costretto ad una visita di controllo al centro medico. Per il pilota dell’Alfa Romeo fortunatamente non ci sono state conseguenze fisiche.

Charles Leclerc: “E’ un sogno che avevo fin da quando ero bambino vincere in F1. Da ieri ho perso un amico, ed è molto difficile questa situazione, dedico la mia prima vittoria a lui. Siamo cresciuti assieme non posso godermi a pieno tutto questo e la porterò sempre nel mio cuore. E’ stata una gara molto difficile. Son contento da parte mia per come ho gestito la gara. Sono contento per la pole e la vittoria. Battere Lewis non è mai semplice”.

Lewis Hamilton: “Le Ferrari oggi erano troppo veloci nel rettilineo, forse con altri due giri potevo superare Charles. Congratulazioni a lui per la splendida vittoria”.

Mattia Binotto: “Contento per Charles e per la squadra. Contento per come è stata gestita la gara. A Seb và dato il merito di aver aiutato il compagno di squadra. Quando parti dalla prima fila con le due auto speri sempre di fare un uno-due. Dobbiamo guardare avanti alla prossima gara. Charles è andato molto forte per tutto il week end e oggi si è meritato il gradino più alto del podio. Lo ha fatto per il suo amico Anthoine e se l’è meritato”.

Classifica Piloti: Hamiton 269, Bottas 203, Verstappen 181, Vettel 169, Leclerc 157

Classifica Costuttori: Mercedes 471, Ferrari 326, Red Bull 254, Mclaren 82, Toro Rosso 51.

Carlo Antonio Rallo
redazione@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter