Menu

Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45s 4Matic+

Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45s 4Matic+

Non esiste limite alla fantasia ma anche alla potenza: così dalla Germania arriva l’arma totale, la nuova Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45 4Matic+ e Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45s 4Matic+ .

Due compatte ad altissime prestazioni, se i 387 cavalli della Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45 4Matic+ possono non accontentare tutti, ci sono anche i 421 cavalli della Mercedes-AMG CLA Shooting Brake 45s 4Matic+ per la gioia dei smanettoni e non.

Le prestazioni sono fuori dal comune, nello 0-100 km/h occorrono solo 4,1 secondi (4 secondi netti per la S)!

Esteticamente l’aspetto è grintoso, la mascherina del radiatore a lamelle verticali caratterizza il frontale,

Fari sottili, cofano motore bombato, baricentro basso, la sportività è evidente, è viva più che mai.

Nuovo quattro cilindri turbo ad altissima potenza
Con una potenza massima di 310 kW (421 CV), il motore Mercedes-AMG da 2,0 litri, completamente riprogettato, è attualmente il quattro cilindri turbo costruito per la produzione in grande serie più potente al mondo.

Mercedes-AMG supera così di 30 kW (40 CV) il suo predecessore.

Anche la coppia massima è passata da 475 a 500 Nm.

Il nuovo motore ad alta efficienza viene prodotto ad Affalterbach secondo il principio del “One Man, One Engine” su una linea di produzione innovativa.

Il quattro cilindri garantisce la massima agilità in due livelli di potenza: 310 kW (421 CV) per la versione AMG S e 285 kW (387 CV) per il modello base.

Per accelerare da 0 a 100 km/h le nuove sportive compatte impiegano tempi da record: CLA 45 S 4MATIC+ Shooting Brake assolve il compito in appena 4,0 secondi, seguito a ruota dal modello base CLA 45 4MATIC+ Shooting Brake con 4,1 secondi.

La velocità massima del modello base è limitata elettronicamente a 250 km/h, mentre la versione AMG S può accelerare fino a 270 km/h di primo impianto.

L’AMG Driver’s Package (a richiesta) porta a 270 km/h anche la velocità massima della versione base.

I parafanghi anteriori più ampi e pronunciati e i passaruota sporgenti contribuiscono alla forte personalità della Shooting Brake. Oltre a far spazio a un asse anteriore più largo, ne sottolineano l’aspetto atletico.

Le griglie delle prese d’aria esterne a forma di bocchette denotano la stretta parentela con il modello AMG GT Coupé a 4 porte.

Lo splitter frontale confluisce senza soluzione di continuità negli air-curtain laterali davanti alle ruote anteriori che, ottimizzando il flusso dell’aria, migliorano anche l’aerodinamica e il valore Cx.

La vista posteriore è caratterizzata da due doppie mascherine dei terminali di scarico circolari (diametro: 82 mm) e dalla grembialatura posteriore larga.

La versione AMG S si differenzia per le mascherine dei terminali di scarico di maggiori dimensioni (diametro: 90 mm) con scanalature all’interno e scritte AMG.

La larghezza della coda è sottolineata ulteriormente dalle luci posteriori sottili sdoppiate.

A migliorare le prestazioni aerodinamiche ci pensa il diffusore con quattro alette verticali.

Chiude la parte posteriore lo spoilerino in tinta con la vettura sullo spoiler sul tetto.

ReporTMotori TV

Newsletter