Menu

Nuova Kia Rio : look aggressivo e contenuti tecnologici

In KiA non ci si annoia mai, così Luca Contartese, Responsabile Ufficio Stampa Kia Italia , apre la conferenza stampa di quella che sarà sicuramente un modello di successo nel segmento C: la nuova Rio mostra un design più europeo e contenuti tecnologici altamente innovativi ed inediti.

Ha un look che non passa inosservato, una frontale aggressivo dominato dalla griglia “tiger noise” e fiancate modellate, la nuova Kia RIO si distingue nettamente dal modello precedente perché ora la sua originalità stilistica è forte, di impatto.

Nel solo 2016, Kia Rio è stata venduta in oltre 473.000 esemplari, un volume pari al 15% delle vendite totali della casa automobilistica coreana: la nuova proposta è stata presentata al Salone di Ginevra nel 2016 e subito ha conquistato i consensi della stampa specializzata.

La quinta generazione di Kia Rio , punta a conquistare una nuova fetta di pubblico.

Giuseppe Bitti, Amministratore Delegato di Kia Motors Italia: ” la Rio rappresenta la seconda forza del brand in Italia ed è un auto fondamentale per il marchio. Una porta di ingresso al mondo Kia, per chi cerca un modello tecnologicamente avanzato, sicuro e con un’affidabilità senza precedenti”.

Stile moderno e futuristico
La nuova Rio nasce grazie al lavoro congiunto del centro stile Kia di Francoforte e quello di Irvine in California: il design della nuova media coreana è tipicamente europeo, i suoi gruppi ottici integrano potenti proiettori con luci diurne a LED, mentre il cofano motore, bombato, è percorso da nervature che dal montante arrivano fino alla griglia “tiger noise”.
Il passo è cresciuto di 10 millimetri, a tutto vantaggio dell’abitabilità interna ( lo spazio per le gambe cresce di 1.070 millimetri, 850 per i passeggeri posteriori) e della stabilità alle alte velocità, la nuova Kia Rio cresce anche in lunghezza, di ben 15 millimetri rispetto al modello precedente, raggiungendo i 4 metri e 65 millimetri.
Al posteriore, il gioco tra il lunotto posteriore e la massiccia coda, danno vita ad un insieme estremamente gradevole, grazie anche ai gruppi ottici a LED dalla grafica luminosa ed a forma di freccia.
Internamente la consolle centrale ospita il sistema HMI (Human Machine Interface) con schermo touch screen fino a 7 pollici e predisposizione per sistemi di connettività evoluta quale Android Auto ed Apple CarPlay .
A seconda degli equipaggiamenti sono disponibili il cruise control, il park assist e la telecamera posteriore.
Anche la capacità del vano bagli aumenta del 13% arrivando fino a 325 litri, raggiungendo così uno dei valori più alti della categoria.

Motori turbo benzina e diesel: in arrivo il GPL
La vera novità nascosta sotto il cofano della nuova Kia Rio è il tre cilindri, mille, turbo, da 73 KW (100 cavalli), un propulsore, il 1000 T-GDI, abbinato ad un cambio manuale a 5 marce (6 marce su motorizzazioni diesel, non è previsto l’arrivo del cambio automatico).
Disponibile anche un motore da 1,2 litri, da 84 cavalli ed un diesel da 1,4 litri da 77 e 90 cavalli.
Il downsizing apportato da Kia all’interno della gamma della nuova RIO, ha avuto come vantaggi non solo il basso consumo di carburante, ma anche una notevole diminuzione di CO2.

Prova su strada
Abbiamo provato la nuova Kia Rio 1000 T-GDI, un modello che rappresenta la vera novità della casa automobilistica coreana nel segmento C, un motore che nonostante la cilindrata ridotta, dimostra una rotondità di funzionamento ed una erogazione della coppia progressiva.
La turbina soffia forte sin dai bassi regimi, la progressione è costante ed il conseguente incremento di velocità è proporzionale al temperamento del piccolo propulsore: il tre cilindri ama girare in alto e l’abbinamento con il cambio manuale 5 marce, è perfetto.
La rumorosità presente all’interno dell’abitacolo è estremamente contenuta, la tenuta di strada è più che buona, grazie alle sospensioni anteriori McPherson ed a un retrotreno a bracci longitudinali interconnessi con asse torcente. La nuova Kia Rio si inserisce in curva neutra, il rollio è contenuto ed il rapporto dello sterzo, ridotto del 5%, permette un controllo della vettura ancora più preciso ed efficace della vettura in curva.
Ampia la dotazione di sicurezza, il pacchetto Kia ADAS comprende il VSM (Vehicle Stability Management) ed ESC (Electronic Stability Control), in grado di mantenere la stabilità e riportare la vettura in traiettoria nelle frenate al limite e in curva.
Tre le versioni disponibili, City, Active e Cool, prezzi a partire dai 13.100€

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter