Menu

Skoda Kodiaq: un SUV dal design inconfondibile

Skoda KodiaqCon 4,70 m di lunghezza, fino a 7 sedili e il bagagliaio più grande del segmento, Skoda Kodiaq è il primo grande SUV del Marchio della Freccia Alata.

Skoda Kodiaq verrà presentato nei primi mesi del 2017, forte di tutti i tradizionali valori del Marchio: design inconfondibile e straordinaria offerta di spazio, soluzioni pratiche e intelligenti, tecnologie innovative, tradizionalmente riservate ai veicoli dei segmenti superiori.

Skoda Kodiaq segna l’inizio della vasta offensiva SUV della Skoda.

Skoda Kodiaq è un veicolo straordinariamente versatile. Il SUV si rivela infatti semplicemente perfetto sia per la quotidianità lavorativa sia per gli spostamenti di famiglia oltre che per il tempo libero, affrontando senza esitazioni anche i percorsi off-road. Il design, con cui la Casa trasferisce il proprio linguaggio formale nel segmento dei SUV, ne rispecchia versatilità e carattere: Skoda Kodiaq si distingue infatti per una sapiente combinazione di linee eleganti, profili sportivi e robustezza, che lo rendono semplicemente inconfondibile.

L’andamento delle linee di Skoda Kodiaq è all’insegna di superiore minimalismo, chiarezza e precisione. Questo vale in particolare per la caratteristica linea di spalla, fortemente incisa. A livello del frontale, le linee orizzontali doppie evocano simbolicamente protezione e forza, mentre la calandra del radiatore larga e tridimensionale risulta di grande impatto evidenziando il carattere robusto del veicolo. I gruppi ottici piatti, cuneiformi, che si inseriscono senza soluzione di continuità nella calandra, conferiscono a Skoda Kodiaq un’estetica semplicemente inconfondibile. Due gruppi ottici contigui creano un singolare insieme “a quattr’occhi”. Si distinguono per la struttura cristallina, che si ritrova anche in altri particolari quali i gruppi ottici posteriori.

Skoda KodiaqA livello di profilo della vettura, passo lungo e sbalzi ridotti sono chiaro indice della spaziosità degli interni. I passaruota sono leggermente angolati: un elemento chiave del linguaggio stilistico dei SUV Skoda. I gruppi ottici posteriori di serie sono a LED, la luce posteriore ha la tipica forma a C Skoda. I due terminali di scarico sono racchiusi da un inserto conferendo al posteriore un’estetica chiaramente sportiva. 14 colori: per la carrozzeria è possibile scegliere tra quattro vernici standard e dieci metallizzate.

In virtù delle sue dimensioni, Skoda Kodiaq si colloca ai vertici della classe. È lungo 4.697 mm, largo 1.882 mm e alto 1.676 mm (inclusi mancorrenti al tetto) con ben 2.791 mm di passo. Si basa sul pianale modulare trasversale del Gruppo Volkswagen, in cui la rigorosa leggerezza costruttiva risulta straordinariamente importante. A livello di carrozzeria, un composito di lamiere indurite forma la resistentissima spina dorsale. Con la motorizzazione TSI di accesso e trazione anteriore, il grande SUV ha un peso a vuoto (senza conducente) di soli 1.452 kg, mentre con motore 1.4 TSI e trazione 4×4, il peso raggiunge i 1.540 kg.

Anche la rigidità torsionale, la precisione delle finiture, il comfort antivibrazioni e la sicurezza in caso di incidente vantano standard di eccellenza. Grazie all’elevata aerodinamicità del profilo, questo grande SUV sorprende con un coefficiente Cx di soli 0,33.

Spaziosità tipicamente Skoda: con appena quattro centimetri in più di lunghezza della Skoda Octavia al suo attivo, Skoda Kodiaq presenta una generosità degli spazi superiore alla media per il segmento dei SUV. Il modo in cui simili dimensioni esterne si traducano in straordinaria spaziosità e versatilità interna dimostra ancora una volta l’eccezionale competenza e know-how degli ingegneri del Marchio. La lunghezza interna dell’abitacolo del SUV è pari a 1.793 mm, con 1.527 e 1.510 mm di spazio libero a livello dei gomiti rispettivamente nel vano anteriore e posteriore. Lo spazio per la testa nella parte anteriore dell’abitacolo è invece di 1.020 mm, quello nel vano posteriore di 1.014 mm. Lo spazio per le ginocchia a livello dei sedili posteriori può infine raggiungere i 104 mm.

Skoda KodiaqAnche l’abitacolo del SUV trasmette un senso di protezione e di robustezza. Il caratteristico design della carrozzeria viene ripreso anche a livello di interni: le linee doppie si ritrovano infatti anche sulla plancia con superficie di comando tridimensionale. Robusti elementi verticali come le quattro grandi bocchette sono caratteristici per gli interni. Il grande display divide la plancia in due parti, una riservata al conducente e una al passeggero.

Tramite radar, il Front Assist di serie e comprensivo di funzione di frenata di emergenza city è in grado di riconoscere situazioni di pericolo create da pedoni o altri veicoli presenti nella zona antistante il SUV. Se necessario avvisa il conducente e, all’occorrenza, interviene con una frenata parziale o completa. La funzione di frenata di emergenza city è attiva fino a 34 km/h. La funzione predittiva di protezione dei pedoni, disponibile a richiesta, integra il Front Assist.

Il sistema di regolazione adattiva cruise control (Adaptive Cruise Control (ACC)) opera tramite radar aiutando il conducente a mantenere la velocità selezionata e la distanza desiderata tra lo Skoda Kodiaq e il veicolo che precede. Lane Assist, Blind Spot Detect e Rear Traffic Alert supportano il conducente nel mantenimento della corsia di marcia, segnalando il cambio di corsia tramite un radar posteriore oltre a fornire un valido supporto all’uscita dai parcheggi. Se sono presenti a bordo sia Lane Assist che ACC e cambio DSG, come funzione supplementare è disponibile anche il Traffic Jam Assist. Mantiene la velocità e frena in condizioni di traffico intenso. Grazie poi alla funzione di mantenimento della corsia, viene garantita la stabilità direzionale del veicolo fino a 65 km/h.

Il Driver Alert rileva eventuali segni di stanchezza del conducente e lo invita a fare una pausa. L’Emergency Assist, anch’esso disponibile esclusivamente in abbinamento al cambio DSG, è un’ulteriore funzione comune dell’ACC e del sistema di assistenza per il mantenimento della corsia. In situazioni di particolare pericolo per chi guida, il sistema interviene frenando il SUV fino all’arresto. In caso di emergenza, il Crew Protect Assist, disponibile in due versioni, chiude finestrini e tetto scorrevole e tende automaticamente le cinture di sicurezza. Se l’impatto avviene, la funzione di frenata anti collisione multipla di serie, evita che Skoda Kodiaq continui a procedere in modo incontrollato. Il Travel Assist, basato su telecamera, con riconoscimento della segnaletica stradale, presenta i limiti di velocità e altri cartelli sotto forma di immagini nel computer di bordo e sul navigatore.

Skoda KodiaqCinque gruppi propulsori, due motori TDI e tre TSI compongono la gamma di motorizzazioni all’avvio delle vendite dello Skoda Kodiaq. Le cilindrate sono rispettivamente di 1.4 e 2.0 l, mentre la gamma di potenza va da 125 CV (92 kW) a 190 CV (140 kW). Sia i Diesel sia i benzina sono motori sovralimentati a iniezione diretta, tutti conformi alla normativa Euro 6. In tutte le versioni sistema start/stop, sistema di recupero dell’energia in frenata e un potente sistema di gestione termica contribuiscono alla riduzione dei consumi senza compromessi in termini di potenza erogata.

Il 2.0 TDI è disponibile in due versioni. La prima, 150 CV (110 kW) di potenza per 340 Nm di coppia. La seconda, quella top di gamma, 190 CV (140 kW) di potenza per 400 Nm di coppia. A livello di consumi nel ciclo combinato, la versione di accesso TDI si accontenta di 5 l Diesel ogni 100 km (pari a emissioni di CO2 di 131 g/km). Il Diesel più potente consente al grande SUV di passare da 0 a 100 km/h in 8,6 secondi con una velocità massima di 210 km/h.

La gamma di motori benzina si compone di due 1.4 TSI e un 2.0 TSI. Nella versione base, il quattro cilindri compatto vanta 125 CV (92 kW) di potenza e 200 Nm di coppia. In questo caso i consumi NEDC si attestano su 6 l/100 km, a fronte di 140 g/km di CO2. Nella versione più potente, l’1.4 eroga 150 CV (110 kW) di potenza e 250 Nm di coppia; in caso di carico e regime bassi, il sistema di gestione attiva dei cilindri (ACT) disattiva il secondo e il terzo cilindro. Il motore benzina top di gamma, il 2.0 TSI, è garanzia di superiore efficienza ed economia dei consumi, forte di un nuovo processo di combustione. Qui la potenza è pari a 180 CV (132 kW), mentre la coppia è di 320 Nm.

 

A richiesta, la Skoda fornisce il suo grande SUV con selezione della modalità di guida Drive Mode Select. Questa consente al conducente di modificare il funzionamento di gestione di motore e DSG, servosterzo, climatizzatore e altri sistemi in modalità Normal, Eco, Sport e Individual. Le versioni 4×4 prevedono anche una modalità Snow, concepita per la marcia su strada e priva di limitazione di velocità. La modalità Snow adatta il funzionamento dei sistemi ABS, ASR, ACC (se presenti), della centralina di gestione motore e della frizione a lamelle integrale regolata elettronicamente al fondo stradale innevato e sdrucciolevole.

 

ReporTMotori TV

Newsletter