in

Il Mondiale SBK si ferma ad Imola

Tempo di lettura: 2 minuti

Jonathan Rea - Imola 2015Questo fine settimana il Campionato Mondiale SBK farà sosta sul circuito di Imola , un palcoscenico unico e adrenalinico .

Grazie all’aiuto del sito WSBK.com ecco una sintesi dei numeri del circuito di Imola .

204 – Tom Sykes è l’unico pilota ad aver totalizzato più di 200 punti su questo circuito. Il secondo, Noriyuki Haga, si è fermato a 199.

94 – Se Jonathan Rea dominerà la corsa per almeno 6 giri in questo weekend, diventerà il primo pilota ad essere stato in testa per più di cento giri sul circuito italiano.

11 – Imola ha visto undici piloti diversi su 13 gare a conquistare la pole: Tom Sykes è l’unico ad averne realizzate più di una, tre.

8 – Tom Sykes ha guidato davanti a tutti, per almeno un giro, in otto occasioni dal 2010 al 2013, più Gara1 dello scorso anno.

7 – Tom Sykes può conquistare il suo ottavo podio a Imola: a quota sette c’è solo Noriyuki Haga.

6 – Sei anni fa ad Imola Tom Sykes raggiunse le 32 pole in carriera, diventando il secondo di sempre dietro a Troy Corser (43).

5 – È il record di vittorie ad Imola, detenuto a pari merito da Carlos Checa e Jonathan Rea.

5 – Solo due piloti nella storia sono stati capaci di partire dalla prima fila cinque volte: Jonathan Rea e Tom Sykes, gli attuali piloti Kawasaki.

4 – Per quattro volte la pole è stata decisa da meno di un decimo di secondo: l’anno scorso Davide Giugliano e Tom Sykes erano divisi da 0,084 secondi.

3 – Solo tre piloti, attualmente in griglia, hanno dominato una gara del WorldSBK ad Imola : 8 volte Tom Sykes, 6 volte Jonathan Rea ed una volta (Gara1- 2013) Davide Giugliano.

1 – Jonathan Rea è l’unico pilota ad aver vinto quattro volte di fila con le doppiette delle ultime due edizioni. È stato in grado di interrompere il dominio di Carlos Checa tra il 2010 e il 2012, vincendo Gara1 nel 2011: Checa si aggiudicò poi tutte le restanti cinque gare.

0,021 secondi – Il minimo distacco per vincere a Imola: è stato registrato in Gara2 nel 2001 tra il vincitore Regis Laconi e Ruben Xaus. Quest’ultimo si prese la rivincita due anni dopo, vincendo Gara2 su Laconi con il margine più ampio mai realizzato a Imola: 12,038 secondi.

Un circuito per le doppiette: 8 su 13 a Imola

Imola si direbbe il circuito più favorevole alle doppiette: otto volte su tredici il vincitore è lo stesso nelle due gare. Il primo fu Colin Edwards nel 2002, in una delle stagioni con il finale più esaltante della storia. Poi toccò a Ruben Xaus e Regis Laconi, nel 2002 e 2003, mentre recentemente ci sono state quattro doppiette nelle ultime quattro stagioni: Carlos Checa (2012), Tom Sykes (2013) e Jonathan Rea (2014-2015).

Scritto da admin

Ducati corre in casa nel round di Imola

Land Rover Discovery app Tile