in

Peugeot 208 GTi/Nove

Tempo di lettura: 1 minuto

 Peugeot 208 Gti/NoveNasce per celebrare i nove titoli conquistati dal suo pilota Paolo Andreucci, la Peugeot 208 GTi/Nove è più che una semplice sportiva è una rappresentazione di una vettura nata grazie all’insieme di molti elementi estetici e tecnici che ne aumentano grinta e performance .

La sua carrozzeria bicolore coupe franche la rende ancora più esclusiva, una livrea quelle della Peugeot 208 GTI/Nove che viene esaltata anche dalla presenza di originali quanto sportivissimi cerchi in lega OZ .

Il logo celebrativo “ Ucci Ussi 9 “ ( ricordiamo che da sempre Paolo Andreucci ha come navigatore Anna “ Ussi “ Andreussi ) viene riportato sui montanti centrali, sulle modanature dei pannelli laterali e posteriori e sui gusci dei retrovisori esterni rossi con parte inferiore tricolore .

Internamente fanno bella mostra di sé dei sedili anteriori sportivi in Alcantara grigia con la scritta Ucci Ussi 9 inserita nei schienali .

Come ogni special che si comanda anche la Peugeot 208 GTi/Nove monta un finale sportivo realizzato dalla Supersprint, accessorio che si abbina perfettamente alla nuova mappatura della centralina elettronica del piccolo motore da 1,6 litri THP: la potenza dai 208 cavalli iniziali lievita fino ai 240 cavalli .

La Peugeot 208 Gti/Nove dispone di un impianto frenante all’altezza delle prestazioni ora raggiungibili grazie ai quasi 240 CV: i dischi anteriori, infatti, hanno diametro di 323 mm e 28 mm di spessore e sono abbinati a pinze fisse a quattro pistoncini.

Scritto da admin

Cayman GT4 Clubsport nel Campionato GT

Alpine Vision