Menu

Volvo 240 Turbo : il mattone volante !

Volvo 240 TurboUna storia di successi , un’epoca dove la gloriosa Volvo 240 Turbo dimostrò tutta la sua validità progettuale .

Era soprannominata il mattone volante , la Volvo 240 Turbo nel 1985 vince il Campionato Europeo Turismo ed il DTM , due grandiose vittorie ottenute non senza un cammino ricco di tecnologia , tenacia e pura tecnica motoristica .

Quando nel 1981 la casa svedese lancio sul mercato la Volvo 240 Turbo , fu chiaro il concetto che oltre la sicurezza e la robustezza , una Volvo poteva essere anche prestazionale !

La Volvo 240 Turbo raggiungeva una velocità massima di 195 cavalli , forte di un motore da 2,1 litri , turbo , capace di erogare una potenza massima di 155 cavalli.

Con il tempo il regolamento internazionale del Gruppo A cambiò , per parteciparvi ogni vettura doveva essere prodotta in almeno 5000 esemplari , avere quattro posti ed un peso minimo correlato alla cilindrata del motore : la Volvo 240 Turbo rispettava perfettamente il meticoloso regolamento .

Ma non era tutto, i regolamenti richiedevano che per la versione evolution della vettura iscritta al campionato , dovevano essere minimo 500 gli esemplari omologati : nasce la Volvo 240 Turbo Evolution !

Nel 1983 le 500 versioni Evolution realizzate dalla casa automobilistica svedese furono sottoposte ad una rigorosa ispezione per saggiarne le conformità : tutte le vetture erano perfettamente in regola , le 240 Turbo Evolution avevano turbine di maggiori dimensioni ed erano dotate del Water Turbo Traction , sistema che spruzzava acqua nell’aspirazione , un brevetto Volvo !

La versione da corsa che gareggiava nel DTM era dotata di turbocompressore Garret , bielle ed albero motore forgiato e pressione di sovralimentazione ad 1,5 bar !
I cavalli raggiunti erano 300 e la Volvo 240 Turbo volava ad una velocità massima di ben 260 km/h !!

Il 13 Ottobre 1985 la Volvo Turbo conquistò il titolo DTM !

ReporTMotori TV

Newsletter