Menu

Caschi moto, i modelli hi-tech infiammano il mercato

Sistema AGVisorI modelli hi-tech dei caschi moto arrivati sul mercato hanno subito avuto un grande successo, la tecnologia per la sicurezza genera prodotti eccezionali, tempo fa non era possibile neanche pensare di poter essere connessi in sella alla moto, adesso invece tutto è cambiato.

Alcune delle ultime creazioni sono in prototipo, come l’ormai noto Intelligent Cranium’s (iC-R), che presenterà una soluzione fornita di doppia videocamera posteriore e doppio HUD integrato, con possibilità di vedere quasi a tutto tondo, oltre 210 gradi di visione, dotato di sensori GPS precisissimo, insomma tutto quel che di tecnologicamente avanzato si può pensare racchiuso in un casco. Soluzioni tecniche di massimo gradimento, tutte molto lineari e con un design compatibile con le tendenze su due ruote (fonte www.dday.it).

Le nuove proposte tecnologiche potenziano la sicurezza, permettono il dialogo tra casco e dispositivi mobili, tra cui lo smartphone per poter telefonare e ascoltare musica, i caschi per la moto sono oggi capaci di collegarsi ed interagire con il sistema GPS, e come tutti i prodotti ultra tecnologici sono in grado di migliorare la vita di chi li utilizza, ed in questo caso diventano un ottimo ausilio per la sicurezza e non solo.

Quello che c’è dietro ai caschi moto hi-tech è un vero e proprio studio, infatti non mancano gli utilizzi di tecnologia speciale nata per l’uso aeronautico e militare, così come non mancano le centraline in grado di telecomandare porzioni di casco, dare segnali acustici differenti in base al clima, alla location, e perchè no persino controllare lo stato di salute e veglia del motociclista.
Il diretto rapporto tra casco e smartphone poi rende possibile persino la ricarica wireless di uno dei due pezzi, insomma qualcosa che prima era un futuro da sognare oggi è tutto da provare.

Le proposte ora sul mercato di caschi hi-tech per la moto sono diverse, ma sicuramente tra di esse spiccano alcuni modelli, vediamo di seguito i più noti (fonte www.motorama.it/abbigliamento-moto-caschi-C1.htm):

Skully AR-1
Un casco di ultima generazione, uno schermo HUD (Head Up Display) mostra all’interno della visiera importanti informazioni, ma non solo. Il casco si può collegare direttamente con il navigatore e persino con lo smartphone attraverso il bluetooth. Confortevole e tecnologico è creato in fibra di vetro tricomposita con omologazione DOT (Department Of Transportation), ed ovviamente è omologato alla sicurezza ECE.

AGVisor
Una particolare visiera implementata dalla tecnologia LCD capace di proteggere totalmente gli occhi dal sole. Si comanda con un piccolo bottone, mentre la sua ricarica è assicurata da una batteria con una autonomia di circa 12 ore. Un altro accessorio importante per la sicurezza del motociclista.

Smart Helmet
Il caso tecnologico più economico presente sul mercato, perfettamente dotato di tutto ciò che si può desiderare: accelerometro, giroscopio, sensore di luce ambientale, moduli GPS ed ovviamente bluetooth per comunicare con uno o più devices. Sensori in grado di rivelare la posizione del motociclista ma anche di rilevare le frecce o la necessità di accensione luci, rilevatore interno di temperatura e quanto altro può dare sicurezza e massimo comfort, con il tutto che viene gestito da un importante ed allo stesso tempo semplice software.

ReporTMotori TV

Newsletter