Menu

Marquez scivola e saluta il Mugello

Marc Marquez - Qualifiche Mugello 2015Ha cercato un recupero incredibili, ha cercato di superare se stesso ed i limiti tecnici e fisici della sua Honda Rc213V ed alla fine pur di non mollare il secondo gradino del podio ha concluso la sua gara assaggiando l’asfalto, Marc Marquez è un pilota di quelli che non conoscono la sconfitta e non amano parzializzare il gas, o tutto o niente!

Era partito dalla tredicesima posizione e dopo una partenza a dir poco al fulmicotone si ritrova a combattere per la seconda posizione, Marc Marquez è consapevole che quel posto è alla sua portata ma è anche conscio che è molto vicino al limite della sua moto e così a soli 5 giri dal termine, scivola, abbandonando definitivamente il sogno di podio al Mugello.

Quella maledetta curva 3 gli è costato un Gran Premio, uno dei più importanti del Campionato.

Marc Marquez: “E’ stato un peccato per la caduta di oggi, perché avevo già fatto la parte più difficile! Sono contento perché sono riuscito a portare a termine il nostro piano, che era quello di cercare di recuperare posizioni nei primi cinque giri. Eravamo al secondo posto dopo quattro giri, ma quando il grip delle gomme è calato, la moto ha iniziato a scivolare in entrata di curva. Ero al limite e quando stai spingendo al massimo, alcune volte succede quello che mi è accaduto oggi. Siamo abbastanza lontani in classifica, ma in Honda stanno lavorando sodo e insieme continueremo a impegnarci per migliorare il feeling con la moto per la seconda metà della stagione.”

ReporTMotori TV

Newsletter