in

Laguna Seca mette KO le Ducati

Tempo di lettura: 2 minuti

Chaz Davies - Team Ducati SuperbikeLaguna Seca mette KO le Ducati impegnate nel mondiale Superbike.

Davide Giugliano portacolori del Team Ducati Superbike insieme a Chaz Davies, se in gara 1 firma un ottimo quarto posto, in gara 2 scivola ed è costretto a rinunciare alla gara.

Stessa sorte per Davies: scivolato in gara1 non disputa la seconda manche ed è così fuori dai giochi.

Davide Giugliano: “Gara 1 e andata abbastanza bene anche se sono dispiaciuto per non aver potuto tenere il passo di quelli davanti. Avevamo un piccolo problema in frenata e sbagliavo tanto perché non avevo tanto feeling e finivo per allungare in diversi punti. Ma il mio quarto posto finale non è stato male. Siamo stati fortunati quando hanno interrotto la seconda manche per la prima volta, perché la gomma posteriore stranamente non mi dava il grip a cui ero abituato. Dopo il secondo start invece stavo recuperando – ero il più veloce in pista e sapevo che era possibile vincere. Ho raggiunto Sykes e volevo prenderlo al Cavatappi ma, per evitare di entrare in contatto con lui, al centro curva ho dovuto spostarmi all’interno, toccando il cordolo e così sono caduto. Un vero peccato perché pensavamo di poter fare molto di più oggi.”

Chaz Davies: “Quella in gara uno è stata una caduta strana perché non ho fatto niente di diverso rispetto al solito. La ruota posteriore però si è come girata verso la parte anteriore della moto e sono caduto di testa. Sembra che i medici abbiano preso la decisione di non farmi correre in quanto avevo un po di vertigini e mi girava un poco la testa. Sono molto dispiaciuto perché mi sentivo bene e avevo tanta voglia di correre. Comunque è chiaro che la decisione finale spetta ai dottori, ma io resto comunque dispiaciuto per un finale davvero spiacevole di un weekend che era invece iniziato nel migliore dei modi”.

Scritto da admin

S 65 AMG Coupé

Nuova Opel Corsa