in

BMW i8

Tempo di lettura: 3 minuti

BMW i8BMW i8 trasmette un’interpretazione rivoluzionaria e contemporaneamente futuristica del tipico piacere di guida BMW.

La
BMW i8 è stata ideata sin dall’inizio come automobile sportiva di tipo plug-in, dotata di agili caratteristiche di performance e di un’efficienza straordinaria.

Una scocca incredibilmente leggera e aerodinamicamente ottimizzata con un abitacolo in materiale sintetico rinforzato in fibra di carbonio (CFRP), la moderna tecnica di propulsione BMW eDrive e un compatto motore a benzina fortemente sovralimentato da 1 500 cc con tecnologia
BMW TwinPower Turbo nonché una gestione intelligente dell’energia creano insieme un concetto completo che rappresenta un nuovo livello di evoluzione della strategia di sviluppo Efficient Dynamics.

La BMW i8 combina le prestazioni di guida di un’automobile sportiva ad alte prestazioni con i valori di consumo di carburante e delle emissioni di una vettura compatta. Inoltre, grazie al baricentro particolarmente basso e a una ripartizione delle masse tra gli assi quasi nel rapporto perfetto di 50 : 50, essa si distingue per un’architettura che genera le premesse ideali per un comportamento di guida caratterizzato da un’agilità affascinante. La BMW i8 offre un’elevata dinamica di guida e precisione nonché un feeling di sterzo perfetto con un eccellente controllo della vettura, fino ai limiti prestazionali dell’automobile.
Il motore a combustione interna a tre cilindri della BMW i8 eroga
170 kW/231 CV ed aziona le ruote posteriori, mentre il motore elettrico da
96 kW/131 CV, ricaricabile a una normale presa di corrente, trasmette la propria forza all’asse anteriore.

Questo sistema di propulsione ibrida di tipo plug-in sviluppato e prodotto dal BMW Group appositamente per il nuovo modello consente sia la guida nella modalità elettrica con un’autonomia fino a 37 chilometri nel ciclo di prova UE e una velocità massima di 120 km/h che un’esperienza di guida stradale a trazione integrale, dall’accelerazione potente e la ripartizione dinamica delle forze durante la guida sportiva in curva. Il più potente dei due motori aziona le ruote posteriori, assicurando così, in combinazione con il boost elettrico del sistema ibrido, il tipico piacere di guidare BMW, completato da un’efficienza di avanguardia.

L’accelerazione da 0 a 100 km/h richiede 4,4 secondi. Al momento dell’avviamento della produzione di serie, il consumo combinato della BMW i8 nel ciclo di prova UE delle vetture plug-in sarà di 2,1 litri per 100 chilometri più 11,9 kWh di energia elettrica, mentre il rispettivo valore di CO2 sarà di 49 grammi per chilometro.
A livello di consumo di carburante, la straordinaria efficienza della BMW i8 si manifesta anche nella guida pratica di ogni giorno. A seconda del comportamento di carica dell’utente e delle strade percorse, sono realizzabili dei valori di consumo estremamente bassi per un’automobile sportiva. Utilizzando entrambe le fonti di energia, il fabbisogno di mobilità tipico del traffico pendolare può venire coperto con un consumo medio di carburante inferiore a cinque litri per 100 chilometri.

Se poi si aggiungono delle distanze prolungate su strade extraurbane o in autostrada, per esempio in occasioni di gite di fine settimana, la gestione intelligente della propulsione della BMW i8 offre piacere di guida a valori di consumo di carburante inferiori a 7 litri per 100 chilometri. Anche i percorsi più lunghi, per esempio il viaggio in vacanza, sono realizzabili con meno di otto litri per 100 chilometri. Complessivamente, a quasi tutte le condizioni di guida i valori di consumo di carburante del modello ibrido plug-in risultano del 50 per cento inferiori rispetto a quelli di vetture del segmento sportivo alimentate da sistemi di propulsione tradizionali.

Scritto da admin

Jonathan Rea vince la gara2 di Assen

Marquez punta al primato