in

MTA Fusibili

Tempo di lettura: 2 minuti

MTA - Fusibile MaxiCompactMTA, azienda leader a livello mondiale per i suoi prodotti elettromeccanici ed elettronici venduti ai principali costruttori di veicoli, festeggia nel 2014 i 60 anni di attività.

Forte di un know-how acquisito in tanti anni di sviluppo e produzione di fusibili e scatole porta fusibili MTA continua a innovare nei prodotti, progettando sempre nuove gamme in grado di andare incontro alle rinnovate esigenze delle case costruttrici di veicoli e dei cablatori, che chiedono prodotti sempre più leggeri e compatti.

È nell’ottica della riduzione di pesi e ingombri, senza compromessi in termini di efficienza e affidabilità, che MTA ha da poco presentato i nuovi fusibili compatti MaxiCompact e M8Compact, vere innovazioni per il mercato.

Il MaxiCompact è già entrato in produzione per un importante costruttore di veicoli e, parallelamente, MTA sta lavorando con la ISO per introdurre le due gamme Compact all’interno degli standard dell’organizzazione.

La gamma MaxiCompact si propone come sostituto dei fusibili Maxi e J-case nel range di correnti compreso tra 20A e i 60A. I nuovi MaxiCompact hanno dimensioni inferiori rispetto alle attuali soluzioni, che portano a un’ovvia riduzione dello spazio richiesto, con valori importanti se si considera che si ha una diminuzione dell’ingombro del 63% rispetto ai Maxi e del 40% rispetto ai J-case.

Grazie alle tolleranze sui tempi operativi più strette (il fusibile è quindi più preciso) e alle caratteristiche di auto-riscaldamento superiori, Maxi Compact consente l’uso di cavi dalle sezioni e dal peso inferiori rispetto al normale.

Parallelamente allo sviluppo del MaxiCompact, MTA ha introdotto un nuovo modulo porta fusibili che ospita 8 MaxiCompact e 10 Mini, per offrire alla clientela una soluzione completa. Per questo modulo, il reparto di Ricerca & Sviluppo dell’azienda ha inserito un nuovo Bus-Bar, ove vengono usati contatti tuning fork di nuova concezione che assicurano correnti elevate in spazi più compatti.

La gamma M8Compact è stata invece studiata da MTA per correnti più elevate, essendo oggi disponibile tra i 60A e gli 80A, ma estendibile facilmente verso le basse correnti. Questa nuova famiglia combina le performance a correnti elevate tipiche dei fusibili Maxi di cui si propone come alternativa, con una riduzione del 46% della superficie occupata. Partendo dalla stessa filosofia che caratterizza i MaxiCompact, tolleranze più strette e caratteristiche superiori di auto riscaldamento, anche questa gamma garantisce l’utilizzo di cavi più sottili, a tutto vantaggio dello spazio e del peso.

I fusibili delle due famiglie MaxiCompact e M8Compact, grazie alla combinazione di corpo opaco e coperchio trasparente, oltre a una marchiatura a trasferimento termico, sono più facilmente leggibili dalle telecamere, nelle catene di montaggio.

Per dimostrare ai potenziali clienti l’efficacia dei nuovi fusibili compatti, MTA ha infine sviluppato un prototipo funzionante di centralina che ospita Maxi Compact e M8Compact. Il prototipo presenta una riduzione del 43% della superficie, del 53% del volume, e del 37% del peso se paragonato a una scatola contenente lo stesso numero di fusibili J-Case o Maxi, continuando ad assicurare le stesse performance elettriche. Ne beneficiano anche i cavi da utilizzare, di sezione ridotta, a tutto vantaggio dello spazio in vano motore.

Scritto da admin

Jaguar XFR-S Sportbrake

Marc Marquez è fuori dai giochi di Sepang