in

Nuova Jeep Cherokee

Tempo di lettura: 3 minuti

Nuova Jeep CherokeeNuova Jeep Cherokee debutta all’84° Salone di Ginevra, con un design innovativo e futuristico, che si discosta nettamente dal passato.

Proposto come Medium Sport Utility Vehicle del marchio la nuova Jeep Cherokee rappresenta la quarta generazione di un modello di successo, ricco di contenuti e tecnologia, dallo schermo touchscreen a colori 8,4 pollici ai nuovi motori turbo diesel Multijet II da 2 litri e 170cv e 2 litri da 140cv oltre un motore benzina V6 Pentastar da 3,2 litri.

Disponibile sia a trazione anteriore a due ruote motrici che con con la trasmissione integrale a quattro motrici, la nuova Jeep Cherokee offre tre innovativi sistemi di trazione integrale che garantiscono una motricità unica in ogni condizione di utilizzo.

Forte di un design esterno rivoluzionario ed innovativo con contenuti tecnologici esclusivi, la nuova Cherokee offre soluzioni tecnologiche ed al tempo stesso artigianali.

Un look moderno ma originale, un’aerodinamicità che si evidenzia dal frontale affusolato e levigato ad un corpo sinuoso: l’elemento chiave del design esterno è il cofano spiovente con la caratteristica griglia a sette feritoie.

La tecnologia a LED permette di ottenere soluzioni estetiche d’avanguardia, con i fari anteriori dalla forma allungata che presentano luci diurne (DRL) e fari Xeno (standard sulla versione top di gamma Limited) giocano un ruolo di primaria importanza.

Dal punto di vista dell’innovazione tecnica, la nuova Jeep Cherokee sfodera interessanti dispositivi di gestione della trasmissione della potenza completamente automatica a singola velocità, Jeep Active Drive è disponibile sulle versioni Longitude e Limited.

Questo sistema non richiede alcun intervento del conducente, grazie ad un sistema di trasmissione completamente automatico, che provvede alle azioni correttive necessari a garantire la stabilità del veicolo, migliorando la risposta in condizioni di sovrasterzo e sottosterzo.

Il Jeep Active Drive I assicura una distribuzione equilibrata delle coppia con controllo della trazione in frenata.

Sulla versione Limited, il sistema Jeep Actrive Drive II include una PTU a due velocità con controllo totale della coppia e con marce ridotte.

Nella modalità 4-low, il sistema blocca l’asse anteriore e quello posteriore per assicurare una potenza maggiore alle basse velocità.

Jeep Active Drive II lavora in combinazione con il sistema Selec-Terrain per consentire importanti variazioni nella distribuzione della coppia, monitorando la trasmissione del motore e il sistema ESC e fornendo quindi potenza alle ruote con maggiore trazione.

Turbo diesel Multijet II da 2,0 litri con tecnologia Stop/Start
Il nuovo, efficiente motore turbo diesel da 2,0 litri presenta la tecnologia Multijet II di seconda generazione, sviluppata e brevettata da Fiat Powertrain,  con quattro valvole per cilindro e doppio albero a camme in testa (DOHC) azionato a cinghia. Dotato di sistema d’iniezione Common Rail da 1600 bar, iniettori a solenoide e turbocompressore a geometria variabile (VGT), il nuovo turbo diesel da 2,0 litri, in combinazione con il nuovo cambio automatico a nove rapporti, eroga una potenza massima di 170 CV a 3.750 giri/minuto e una coppia di 350 Nm a 1.500 giri/minuto.

Sulla nuova generazione di Jeep Cherokee è inoltre disponibile una versione ‘low power’ del motore turbo diesel da 2,0 litri in grado di sviluppare 140 CV a 3.750 giri/minuto e 350 Nm di coppia a 1.500 giri/minuto. Il motore 2.0 turbodiesel da 140 CV è abbinato a un cambio manuale a sei rapporti di ultima generazione.

Il sistema d’iniezione Multijet Common Rail rappresenta la soluzione tecnologicamente più evoluta al fine di controllare le elevate pressioni di iniezione (1.600 bar) svincolandosi dal regime di rotazione motore e dalle quantità di combustibile iniettate. Di fatto, la gestione del motore è in grado di introdurre piccole quantità di combustibile con l’iniezione principale (la quantità di combustibile iniettata necessaria a fornire la prestazione richiesta dal conducente), garantendo un funzionamento particolarmente “morbido” del motore in qualsiasi situazione.

Scritto da admin

BMW Serie 4 Gran Coupe

Maserati Ghibli al Super Bowl