in

Chaz Davies davanti a Guintoli e Baz al Nurburgring

Tempo di lettura: 2 minuti

Chaz DaviesIl secondo turno di qualifiche del Campionato Mondiale eni FIM Superbike ha visto una bella battaglia in pista per le posizioni di vertice, vinta da Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet) grazie ad uno splendido crono di 1’54.223 fatto segnare al suo ultimo tentativo prima della bandiera a scacchi. L’autore della doppietta in gara nel secondo round ad Aragon ha mostrato nuovamente una competitività invidiabile, che gli ha permesso di precedere il leader della classifica Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team). L’esperto pilota transalpino era balzato in testa nel finale, ma si è dovuto accontentare della seconda posizione davanti a Loris Baz (Kawasaki Racing Team), Davide Giugliano (Althea Racing Aprilia) e Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike).

Ad ulteriore riprova del suo ottimo livello di forma, il margine di Davies su Guintoli (422 millesimi) è quasi identico a quello che ha diviso il francese dal nono classificato Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki). Dopo essere stato il primo pilota a scendere sotto il muro del minuto e cinquantacinque, Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha chiuso solamente sesto, seguito da Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet) e Eugene Laverty (Aprilia Racing Team).

Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) ha completato la top-10 delle qualifiche nonostante una caduta alla curva 14, mentre il compagno di squadra Carlos Checa è stato nuovamente protagonista di una sessione difficile, dopo la caduta negli istanti iniziali del turno di ieri: il pilota spagnolo non è così riuscito ad ottenere l’accesso alla Tissot-Superpole di questo pomeriggio.

Scritto da admin

YZF-R1 E YZF-R6 Race Blu m.y. 2014

Un Marc Marquez imprendibile a Silverstone