Menu

Tom Sykes velocissimo nella seconda giornata

Cielo sereno, 18C e assenza di vento per la seconda giornata dei test Superbike 2013 ad Aragon (Spagna) ai quali non prendono parte BMW e Honda attese in pista a Jerez a novembre. Oggi il più veloce è stato Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) autore di un eccellente 1’57″6, sei decimi sotto il primato ufficiale del circuito realizzato da Marco Melandri (BMW Motorrad Motorsport) nel round Mondiale del giugno scorso in 1’58″251. Seconda prestazione di giornata per Max Biaggi che sta adattando l’Aprilia RSV4 alle gomme da 17″, la misura che Pirelli introdurrà la prossima stagione. Alcune squadre però stanno ancora utilizzando le precedenti 16″5, come la FIXI Crescent Suzuki comunque rapidissima con Leon Camier sceso a 1’58″1. Il britannico era stato il più veloce lunedì.
Ottimi segnali dalla Ducati Panigale al primo confronto diretto con le avversarie. La novità del 2013 è già arrivata a 1’58″5 con l’ex iridato Carlos Checa. Con la stessa moto Davide Giugliano è incappato in una innocua scivolata.

I tempi di martedi 16 ottobre: 1.Sykes (Gb-Kawasaki) 1’57″6 (52 giri); 2. Biaggi (Ita-Aprilia) 1’57″8 (52); 3. Camier (Gb-Suzuki) 1’58″1 (60); 4. Laverty (Irl-Aprilia) 1’58″4 (68); 5. Fabrizio (Ita-Aprilia) 1’58″4 (70); 6. Checa (Spa-Ducati) 1’58″5 (60); 7. Baz (Fra-Kawasaki) 1’59″2 (51); 8. Giugliano (Ita-Ducati) 1’59″4 (37); 9. Waters (Aus-Suzuki) 2’00″2 (48); 10. Hofmann (Ger-Aprilia) 2’00″8 (50).

Fonte WSBK.com

ReporTMotori TV

Newsletter