in

Nuova Kia Cee’d

Tempo di lettura: 3 minuti

Il lancio della nuova cee’d segna una tappa importante nel successo del marchio Kia in Italia e nel mondo. La prima vettura concepita, sviluppata e prodotta in Europa per l’Europa è stata il punto di partenza della strategia Kia di andare incontro al cliente in tutti i modi: nel valore del prodotto, nel design, nella qualità e nella tranquillità d’uso, a partire dalla esclusiva garanzia di 7 anni. Nuova cee’d è la conferma e l’evoluzione di una formula vincente, un modello ancora più raffinato, ancora più efficiente, ancora più sofisticato e dinamico rispetto alla prima generazione, con uno stile che evolve il concetto originale per riconfermare ed estendere il successo della vettura che ha portato Kia fra i costruttori leader in Europa nel segmento più competitivo. La prima cee’d, lanciata nel 2007, è stata un elemento chiave per l’evoluzione dell’immagine Kia; progettata e costruita in Europa, questa vettura ha dimostrato come il marchio coreano aveva la possibilità di essere competitivo anche nel vecchio continente con i brand più affermati.
Il riscontro di pubblico e di critica e l’apprezzamento della clientela ha decretato immediatamente il successo di cee’d che in quello stesso anno ha conquistato il quarto posto in classifica nel premio Car Of The Year, il miglior risultato mai conquistato da una Kia.
La carrozzeria della nuova cee’d è più lunga e più bassa della precedente e conferisce alla nuova generazione della 5 porte un’aria ancora più sportiva. La lunghezza massima è cresciuta di 50 mm (fino a 4 metri e 31) mentre l’altezza massima è inferiore di 10 mm (un metro e 47) grazie all’assetto più basso. Il pianale è completamente nuovo ma mantiene invariato il passo di 2.650 mm, uno dei più lunghi fra le vetture del segmento C.
L’aspetto “atletico” è ulteriormente accentuato dall’assetto delle sospensioni allargato; mentre la larghezza esterna della carrozzeria è diminuita di 10 mm, le carreggiate sono cresciute rispettivamente di 15 mm all’avantreno e di ben 35 mm al retrotreno. L’impatto di queste variazioni sull’estetica è ancora più incisivo con la disponibilità di cerchi in lega da 17 pollici con i quali viene ulteriormente ridotto lo spazio libero fra i pneumatici e i passaruota, con un effetto decisamente sportivo.
La silhouette slanciata è stata perfezionata nel corso di approfonditi test aerodinamici nella modernissima galleria del vento del centro ricerche Kia di Namyang, in Corea. La maggiore inclinazione del parabrezza, la carenatura inferiore, lo spoiler all’estremità posteriore del tetto e la originale profilatura della copertura delle luci posteriori, sono tutti particolari che hanno permesso alla nuova cee’d di raggiungere un valore di Cx pari a 0,30, che la colloca fra le berline best in class della categoria e contribuisce a ridurre consumi e rumorosità in marcia a velocità sostenute.
La nuova cee’d viene prodotta esclusivamente nello stabilimento Kia di Zilina in Slovacchia in 10 colori (di cui 5 nuovi) e porterà il nuovo badge Kia, modificato nella grafica; il marchio propone ora un look più moderno e sofisticato, che riflette la spiccata personalità dei nuovi modelli, con la scritta KIA più in evidenza, inserita in un elemento sporgente.
Sviluppando la nuova cee’d i progettisti hanno avuto come obiettivo principale la riduzione dei consumi e delle emissioni senza sacrificare le prestazioni e la brillantezza dei motori. Proprio grazie all’evoluzione dei propulsori e agli altri piccoli aggiornamenti tecnici si è ottenuta una riduzione media dei consumi del 4%.
In Italia la nuova cee’d sarà disponibile con un’ampia scelta di motorizzazioni con potenze comprese fra 90 e 135 CV: la gamma comprende due soluzioni a benzina (il 1.4 MPI con 100 CV e il 1.6 GDI con 135 CV) e tre diesel (il 1.4 WGT con 90 CV e il 1.6 VGT nelle versioni con 110 e 128 CV). Si tratta di versioni evolute dei moderni propulsori Kia già apprezzati per le loro caratteristiche di brillantezza e di efficienza, di affidabilità e di economia nei consumi, con emissioni di CO2 particolarmente ridotte.
I punti forti della gamma diesel sono il 1400 da 90 CV e il 1600 litri nella versione da 110 CV: entrambi disponibili anche in versione EcoDynamics, costituiscono proposte particolarmente interessanti sul versante delle motorizzazioni a gasolio; il primo, per la sua cilindrata contenuta, si rivolge alla clientela più attenta ai costi pur non rinunciando a un carattere vivace (170 km/h, 13,5 secondi da 0 a 100 km/h), il secondo si impone per l’eccezionale rapporto fra prestazioni e consumi.
Il 1600 VGT da 110 CV vanta una coppia massima di ben 260 Nm e accelera da 0 a 100 km/h in soli 12,7 secondi con un consumo medio di 4 litri/100 km e emissioni di CO2 pari a 108 gr/km.

Scritto da admin

Mak TSW Asan

MX-5 Phoenix Reloaded 2012