in

Bautista lavora sull’assetto della sua Honda RC213V

Tempo di lettura: < 1 minuto

La prima giornata della seconda sessione di test sulla pista malese di Sepang non è stata esaltante a causa delle condizione della pista non certo ottimali dovute allo svolgimento di una gara automobilstica nel passato fine settimana. Un violento scroscio di pioggia ha fatto il resto ed a fine giornata i giri percorsi dai piloti sono stati decisamente inferiori alle aspettative. Soltanto 24 quelli percorsi da Alvaro Bautista del Team San Carlo Honda Gresini che nel corso della quindicesima tornata ha realizzato il suo miglior tempo 2’ 02” 959. Non avendo nessuna novità tecnica da provare team e pilota si sono concentrati sul testare nuovi assetti ed in particolar modo Alvaro ha continuato la sua prese di contatto con la Honda RC213V.

Alvaro Bautista (2’ 02” 959 – 24 giri) “La pista era in pessime condizioni e facevi veramente fatica così abbiamo preferito concentrarci sul provare alcune nuove geometrie d’assetto ed a cercare di migliorare la mia confidenza con la 1000. La pioggia ha poi interrotto anticipatamente le nostre prove. Con le condizioni già precarie della pista abbiamo infatti scelto di rimandare il tutto alla giornata di domani. In mattinata alla curva cinque sono anche rimasto in piedi per miracolo, fortunatamente sono riuscito ad appoggiare il gomito a terra e con questa manovra ho potuto rimettere la moto in traettoria.”

Scritto da admin

Continuano i test di Sepang

Un inizio positivo per il Team Pramac