in ,

Melandri il nuovo protagonista della Superbike

Tempo di lettura: < 1 minuto

La Superbike ha un nuovo protagonista. Marco Melandri ha compiuto oggi a Valencia i primi giri sulla Yamaha YZF-R1 che guiderà nel prossimo campionato del Mondo.  In condizioni meteo ottimali – cielo sereno e 17°C – Melandri ha girato sia con la Yamaha ex-Crutchlow che con la versione 2011 che avrà, tra le altre cose, una diversa distribuzione dei pesi.
“Mi sono trovato subito bene, la moto è molto potente ma anche maneggevole, mi ha dato l’impressione di essere facile da interpretare, anche se è troppo presto per dare giudizi definitivi, sono qui sono per una presa di contatto preliminare. In MotoGP non c’è alcuna possibilità di essere protagonista se non ti trovi sulla moto e nella squadra giusta, in Superbike è diverso, lì il pilota fa la differenza ed è esattamente quello che cerco dopo stagioni non troppo esaltanti” ha commentato Melandri, 28 anni, prima di salire sulla R1 iridata nel 2009 con Ben Spies.
Al test Yamaha, di un solo giorno, prende parte anche l’altro nuovo pilota della squadra, l’irlandese Eugene Laverty.

Fonte Worldsbk.com – http://www.worldsbk.com

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Pedrosa e Dovizioso seguono Stoner

Per Scassa la Supersport sarà un nuovo trampolino di lancio