Menu

Racing Buggy by Fornasari

Per Giuseppe Fornasari, uno dei preparatori più prestigiosi nel mondo delle quattro ruote 4x4Fest, il salone dell’auto a trazione integrale, rappresenta un appuntamento imprescindibile tanto che, ad ogni edizione, si presenta con una “creatura” di eccezione.  Protagonista del decimo salone del fuoristrada (CarraraFiere 15 – 17 ottobre) sarà l’inedito Racing Buggy by Fornasari, un maxi SUV “monstre”, realizzato per essere utilizzato in ogni possibile situazione stradale e off road, con caratteristiche uniche, secondo la miglior tradizione della Casa. Per capire l’eccezionalità del mezzo anche per i non appassionati basterebbero gli scatti rubati durante le prove tecniche, ma è bene ricordare che il Racing Buggy si presenta con una scheda tecnica ineccepibile. (vedi le foto allegate)
La lunga esperienza, maturata da Fornasari in prima persona nei Rally Marathon, lo ha indotto, negli anni, a privilegiare la realizzazione di vetture da competizione partendo da motorizzazioni V8 General Motors che, oltre ad essere estremamente affidabili, sono suscettibili di maggiori modifiche in termini di potenza. Accanto alle vetture da corsa, Fornasari sviluppa e realizza passengers cars destinate ad una clientela che predilige motorizzazioni importanti.

Il telaio del Racing Buggy è in tubi d’acciaio al cromomolibdeno (oltre 450 pezzi saldati) come le vetture da competizione, tanto robusto quanto leggero visto il peso inferiore a 150 kg; le sospensioni sono a 4 ruote indipendenti, la carrozzeria è leggerissima perché realizzata in materiali di sintesi.
Mostruoso anche il motore, un otto cilindri a V, di 7.000 cc, di origine General Motors, preparato appositamente e in grado di sviluppare 610 cavalli a 6.000 giri e 741 Nm di coppia motrice a 5.100 giri.

“Un gioiello, non solo per gli esperti ma anche per tutti gli appassionati – commenta Loriano Martinoli editore e giornalista specializzato che ospiterà l’oggetto del desiderio nello stand di Tuttofuoristrada e Tuttoquad & Atv – un veicolo che è un inno al Made in Italy, un compendio felice fra la tecnologia del motore e raffinatezza dell’impiantistica esaltate da un design aggressivo ed accattivante che coniuga genialità delle soluzioni estetiche con l’artigianato di altissimo livello”.  Il Racing Buggy, infatti, è realizzato completamente a mano con possibilità di interventi e modifiche secondo le richieste dei fortunati acquirenti che avranno prestazioni tecniche eccezionali grazie alla trazione integrale permanente con giunto viscoso con ripartizione proporzionale della coppia motrice 60% al retrotreno e 40% all’anteriore oltre al differenziale posteriore autobloccante. Un veicolo a tiratura limitata e largamente personalizzabile lungo quattro metri e 35centimetri, largo due e alto 172 centimetri, con prestazioni eccezionali come la velocità che, vista la potenza disponibile, sarà autolimitata a soli 280 Km/h.
L’accelerazione però è da Formula uno: da 0 a 100 km/h in 3,8 secondi con cambio manuale a 6 marce oppure automatico Hydramatic a 6 rapporti.
Per gli amanti dell’off road hard è possibile montare un riduttore che garantisce sicurezza e prestazioni.
Il prezzo? Lo saprete solo visitando 4x4Fest.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter