in

Auto nuova, quali sono gli optional più gettonati

Gli optional sono quei dispositivi che non sono previsti nell’allestimento di serie ma che possono andare a ottimizzare certi aspetti tecnici e funzionali del veicolo

Tempo di lettura: 2 minuti

Gli italiani sono un popolo di viaggiatori, amanti in particolar modo degli spostamenti a bordo delle loro automobili. Le quattro ruote vengono trattate come veri e propri componenti della famiglia e si fa in modo che siano sempre al top sia in fatto di accessori, che di comfort nell’abitacolo e livelli di performance. Sempre più persone preferiscono puntare per questo motivo su vetture full optional, caratterizzate da un allestimento di serie dotato del meglio in fatto di sicurezza e intrattenimento. In generale, vi sono però alcuni optional che più degli altri ricevono il gradimento degli automobilisti e vengono scelti per essere montati sulla nuova macchina. Vediamo insieme quali sono in questo approfondimento.

Auto nuova - Optional

L’importanza di personalizzare l’esperienza di guida

Ogni volta in cui ci si trova ad acquistare una macchina nuova bisogna fare mente locale su tutta una serie di aspetti. Oltre al modello e al budget, veri punti cardine che guidano la scelta, un’attenzione particolare viene posta relativamente agli accessori e agli optional. Ce ne sono alcuni che sembrano davvero essere irrinunciabili da aggiungere al momento della configurazione della macchina. Soprattutto se si tratta di una vettura di prestigio come ad esempio la Mercedes AMG, che è progettata secondo la più sofisticata arte ingegneristica e che sarà bello personalizzare secondo il proprio gusto o le specifiche necessità. Molto spesso auto di questo tipo vengono scelte come vetture dai manager per essere di rappresentanza: la ricchezza di accessori non farà che accentuare l’effetto wow, migliorando l’immagine di chi si trova alla guida. 

Focus su sicurezza, comfort, tecnologia ed estetica

Gli optional sono quei dispositivi che non sono previsti nell’allestimento di serie ma che possono andare a ottimizzare certi aspetti tecnici e funzionali del veicolo. Il riferimento è in particolare ai sistemi di sicurezza, soprattutto quelli di assistenza alla guida come ad esempio la telecamera posteriore per poter posteggiare con precisione e maggiore serenità. Ma sono molto ricercati anche quelli tecnologici, pensati per alzare l’asticella della connettività dell’automobile. Non mancano poi gli accessori per il comfort il riferimento è in particolare ai sedili riscaldati e al climatizzatore multi zona – inoltre sono in molti a optare per dispositivi dal valore puramente estetico come ad esempio le barre portaoggetti oppure per originali cuciture a contrasto. 

Ovviamente quando arriverà il momento di configurare la vettura per poi procedere all’ordine e al relativo acquisto, si dovranno valutare attentamente gli optional da aggiungere all’allestimento. Questo perché certi accessori fanno salire il prezzo anche in modo vertiginoso: occorre evitare di sforare il budget, sempre però nel nome del comfort e della sicurezza alla guida dunque prestando attenzione alle cose essenziali. E’ anche possibile optare per pacchetti ad hoc strutturati e offerti dal brand, che in genere raggruppano dei set contenenti determinati accessori selezionati  a criteri specifici come ad esempio la tecnologia o la sportività, oppure ancora il comfort. L’opzione full optional, naturalmente, è quella di fascia più alta e fa salire il prezzo ma è anche quella in grado di assicurare l’esperienza di guida più completa e appagante in assoluto.

Scritto da admin

Lamborghini Urus

Lamborghini Urus: prova di un Super SUV straordinario e veloce

Nissan GT-R

Nissan GT-R by Kuhl Racing: la supercar final edition