in ,

Lexus ROV Concept: l’off-road a idrogeno

Lexus ROV Concept acronimo di Recreational Off-highway Vehicle è un veicolo alimentato ad idrogeno con  guida quasi ad emissioni zero

Tempo di lettura: 2 minuti

Lexus ROV Concept acronimo di Recreational Off-highway Vehicle è un veicolo alimentato ad idrogeno con  guida quasi ad emissioni zero e con una elevata capacità in off-road e riflette l’impegno del brand di lusso della Toyota sulla mobilità responsabile.

Lexus ROV Concept ha una lunghezza di 3,12 metri, una larghezza di 1,725 metri ed un’altezza di 1,800 metri con tratti di un vero fuoristrada, con le sue sospensioni a vista, gli pneumatici per le strade fangose e la struttura che protegge l’abitacolo.

L’obiettivo del team dei progettisti era quello di dar vita ad una vettura che cisi può aspettare da un brand di lusso, senza però perdere di vista le prestazioni che possono essere richieste ad un ROV.

La struttura dell’abitacolo è in grado di proteggere i passeggeri, con la griglia con il classico logo Lexus ed i parafanghi anteriori  pensati per proteggere contro sassi e fango.

Frontalmente i gruppi ottici hanno  forma ad “L” così come nel posteriore e la livrea bronzo scuro sono l’ultima espressione del nuovo design Lexus.

Lexus ROV Concept

Lexus ROV Concept: il fuoristrada a idrogeno

L’abitacolo è basato sul concetto Tazuna con un semplice display su cui poter leggere tutte le informazioni che servono durante la guida. Spiros Fotinos, CEO di Lexus Europe, ha dichiarato: “ROV è la nostra risposta alla crescente passione per l’outdoor e allo spirito avventuroso dei consumatori di lusso. Come concetto, fonde il nostro desiderio di sviluppare anche prodotti orientati allo stile di vita con la nostra continua ricerca in nuove tecnologie che contribuiscono alla neutralità del carbonio. Oltre a fornire un nuovo modo di guidare, ha emissioni vicine allo zero grazie al suo motore alimentato a idrogeno”.

Zero emissioni per Lexus ROV Concept

Il propulsore a idrogeno da 1,0 litri funziona  come un motore a benzina, ma con un serbatoio ad alta pressione per l’idrogeno compresso che viene erogato proprio da un iniettore di idrogeno diretto.

L’emissioni che il nuovo motore a idrogeno di Lexus produce sono vicine allo zero, con una quantità trascurabile di olio motore bruciato durante la guida.

Giuseppe Lasala

Scritto da Giuseppe Lasala

Manager con svariata esperienza nel settore contabile ed amministrativo, da sempre appassionato di motori, segue per ReportMotori il segmento automotive e tutto ciò che concerne il lancio di nuove proposte.

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti

Lancia Ypsilon Alberta Ferretti: la city car italiana in versione ibrida o GPL?

Citroen AMI

Citroen AMI: il quadriciclo elettrico che stile