Menu

Una Bentley Flying Spur Plug-In Hybrid in fase di test…

Bentley Flying Spur è in fase test.

Se a prima vista non presenta sostanziali differenze rispetto alla versione attualmente presente in listino, la futura Bentley Flying Spur sarà una plug-in hybrid.

Bentley Flying Spur Plug-In Hybrid

Una novità non di poco conto, un indizio quello sportellino posto sul parafango lato conducente, che lascia intendere che ci sia una presa di ricarica.

Bentley Flying Spur sarà una plug-in hybrid di lusso

Ovviamente l’imponente berlina inglese non perderà la sua natura, il suo DNA di vettura di lusso, il comfort sarà ancora una volta da riferimento, così come le sue performance!

Nelle prime foto spy sono evidenti, al posteriore, quattro minacciosi terminali di scarico, il potente W12 da 6 litri, sarà un bi-turbo con unità ibrida da 48 Volt.

La potenza in gioco sale così, perché il solo propulsore endotermico sviluppa una potenza massima di 635 cavalli per 900 Nm di coppia massima!

Ma la vera novità sarà sotto al suo cofano, perché qui, si giocherà con un’autonomia fuori dal comune.

A rigor di logica si potrebbe pensare che si lavorerà sull’efficienza del motore, quindi potrebbe rivelarsi come scelta vincente, anche l’utilizzo di unità V8 prese in prestito dalla Continental GT e Flying Spur V8 S.

L’alternativa sarebbe quella di utilizzare propulsori validi presi in prestito da marchi blasonati, è il caso della Porsche Panamera, che con il suo V6 da 2,9 litri, twin turbo, sprigiona una potenza massima superiore ai 460 cavalli.

Se poi vogliamo salire di livello, sempre nel listino del marchio di Stoccarda, è presente la potente Porsche Panamera Turbo S E-Hybrid, un missile da 680 cavalli e 850 Nm di coppia massima!

Un futuro green per la Bentley Flying Spur Plug-In Hybrid

Anche salendo di livello e pur in presenza di volumi di produzione relativamente piccoli, la corsa all’elettrificazione coinvolgerà ogni marchio, vuoi per abbattere sensibilmente la media dei CO2 vuoi perché oramai gli automobilisti sono sempre più attenti all’ambiente e… alle ultime tecnologie!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter