in ,

Honda Civic Type R Mugen una bestia da pista!

Tempo di lettura: 2 minuti

Honda Civic Type R Mugen è estrema!

Dopo esser stata presentata in anteprima assoluta circuito 18 mesi fa, la Honda Civic Type R Mugen torna ad entusiasmare gli appassionati delle alte prestazioni.

Honda Civic Type R Mugen

Era apparsa al grande pubblico in occasione del Salone dell’Auto di Tokyo e l’esemplare che vi mostriamo è praticamente identico al concept!

Honda Civic Type R Mugen è cattivissima!

Esteticamente ha grinta da vendere e on solo, certo il suo look è appariscente, a tutto nasce per le massime prestazioni, su strada ed in pista.

Ogni elemento aggiuntivo rispetto alla carrozzeria di serie è realizzato in fibra di carbonio, non c’è appendice aerodinamica che non sia stata studiata per apportare enormi benefici in termini di stabilità e percorrenza in curva.

Belli anche i nuovi cerchi in lega da 20 pollici così come le appariscenti minigonne laterali.

Anche le calotte specchi retrovisori sono specifici per questa versione, così come i gruppi ottici posteriori.

Di chiara derivazione racing anche i terminali di scarico, il doppio centrale ha un aspetto minaccioso, il due litri turbo emette così un sound cupo da vettura da corsa.

Maxi alettone per la Honda Civic Type R Mugen

Enorme l’ala posteriore, regolabile su diverse posizioni è ancora più massiccia rispetto al modello di serie, può esser richiesta con finitura in fibra di vetro o fibra di carbonio, in quest’ultimo caso il suo costo è di 13.296 euro.

Nell’abitacolo troviamo diverse soluzioni originali, nuovo è il volante in pelle e materiale composito, nuovi. i sedili avvolgenti Recaro.

Non sono risparmiati dal tuning pomello e leva del cambio, in alluminio, così come il nuovo tappo olio motore.

Così messa la Type R Mugen sembra realmente un’auto pronta per la pista, del resto il suo motore, pur se di serie, ha potenza e grinta da vendere, i 320 cavalli sprigionati da questo intraprendete 2 litri turbo sono perfetti su di un’auto che aspira a divertire i suoi passeggeri soprattutto in pista!

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

 

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Nuova Audi Q5

Audi Q5 2021 arriva nelle concessionarie italiane

Ford e TomTom

Ford e TomTom insieme sul futuro SYNC