Menu

Lamborghini Diablo distrutta durante le riprese di TopGear

Lamborghini Diablo è un mito degli anni’90…

Capita tuttavia, che anche durante le riprese di uno dei programmi televisivi più famosi al mondo, TopGear, il conduttore, Paddy McGuinness perda totalmente il contro della Lamborghini Diablo in prova, distruggendola!

lamborghini diablo

Era in corsa una registrazione, una prova tra supercar storiche e così durante le riprese è andata… come non doveva andare a finire!

Lamborghini Diablo vs…

La comparativa messa in atto dal team di TopGear è di quella da urlo!

Chiamate a dare il meglio di sé in pista, una spettacolare Ferrari F40 , bolide di Maranello spinta da un V6 biturbo da oltre 470 cavalli, una Jaguar XJ220 , mostro sacro inglese, una delle prime sportive negli anni ’90 a superare la barriera dei 300 km/h e una Diablo, rossa!

McGuiness nello spingere la vettura modenese ha perso il controllo,  probabile la presenza dell’asfalto bagnato che ha messo a dura prova la motricità della Lamborghini. 

La Diablo è uscita fuori di strada, riportando danni seri alla fiancata, paraurti e tre quarti.

Sicuramente anche la meccanica sarà stata compromessa, sull’entità del danno, meglio non pensarci, trattandosi di una vettura rarissima e soprattutto costosissima. 

Un V12 per la Lamborghini Diablo

Ha una cilindrata di 5,7 litri, un dodici cilindri a V da ben 492 cavalli a 6.800 giri al minuto, con una coppia massima di 580 Nn a 5.200 giri al minuto, un propulsore aspirato. 

Esuberanti le sue prestazioni, la Lamborghini bruciava i 100 km/h con partenza da fermo in circa 4 secondi netti per una velocità massima pari a 325 km/h.

Il motore era in posizione centrale longitudinale, la trazione era rigorosamente posteriore, il cambio era un manuale sei marce. 

Bellissima la presenza sul motore, della sequenza di accensione del 12 cilindri: 1-7-4-10-2-8-6-12-3-9-5-11.

Per ora la produzione di TopGear non ha dichiarato nulla al riguardo, vedremo nei prossimi giorni se ci saranno sviluppi, incrociamo le dita per la Diablo: supercar sempre da sogno!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter